Ultime notizie

EX ALIFANA, FINALMENTE E’ ARRIVATA IERI LA MOTRICE RIMESSA A NUOVO

 Giovanni Caracciolo|  Piedimonte Matese.A dar man forte al parco delle automotrici della ferrovia Alifana Napoli-Piedimonte Matese è giunta ieri alla stazione del capoluogo matesino   la rinnovata automotrice Diesel a 68 posti (ALn 668) inviata il 10 Settembre 2015 alle Officine F.D. Costruzioni di Cancello Arnone che eseguono revamping su carrozze, automotrici Diesel ed elettrotreni. Da questi stabilimenti è stata trasportata su carrello stradale specifico (per attuale indisponibilità del raccordo con i binari di Rete Ferroviaria Italiana-RFI) alla stazione di Dragoni e con delle gru posta sul binario.

Essendo una revisione generale,  sono stati sostituiti i carrelli ed ha ricevuto due nuovi motori originali Fiat ognuno della potenza di circa 200 CV con nuovo impianto di climatizzazione. Gli interni sono molto belli con divani completamente rifatti e rivestiti in similpelle nel classico colore carta da zucchero. L’impianto elettrico è anch’esso completamente rinnovato. Per il buon lavoro eseguito e l’originalità pienamente rispettata, in effetti, sembra di essere tornati indietro al 1981 quando questo treno uscì dagli stabilimenti della Fiat Ferroviaria di Savigliano (ora Alstom, attualmente impegnati nella realizzazione dei nuovi convogli del treno ad alta velocità Italo). La livrea, cioè la colorazione esterna, è quella sociale dell’Ente Autonomo Volturno (EAV),  attuale gestore della Linea.

 

Dopo aver effettuato il collaudo e provato da parte dei tecnici dell’Ansaldo il sistema di sicurezza controllo marcia treno (SCMT) tra un mese dovrebbe entrare in turno regolare sulla Nostra Ferrovia. in attesa dei paventati nuovi treni dell’ultima generazione, di cui spesso si parla, accontentiamoci per ora dell’uovo, per la gallina si vedrà.

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

2 Commenti su EX ALIFANA, FINALMENTE E’ ARRIVATA IERI LA MOTRICE RIMESSA A NUOVO

  1. Sono un passeggero studente della Alifana e racconto l’assurda vicenda di un controllore che ha chiuso un occhio sugli stranieri che salgono in massa sul treno, in particolare a Piana di Caiazzo,senza biglietto ma multa e fa l’autoritario con studenti italiani o persona italiane che sbagliano a comprare il biglietto o ne salgono sprovvisti per la chiusura delle rivendite..
    Scene che si ripetono giorno dopo giorno. Ma quando accade a un cittadino italiano di avere problemi con il biglietto scatta sempre la sanzione. Due pesi e due misure.
    Sorge spontanea una domanda, come mai gli extracomunitari non si compila nessuna multa? Non lo sapremo mai. Ma è evidente come vengono usati due pesi e due misure dal severissimo controllore, per non parlare di taluni che non escono dalla cabina nemmeno se fa il terremoto dell’11 grado.CONTROLLI CONTROLLI CONTROLLI su tutti i viaggiatori.

    Mi piace

  2. DA CHIUDERE NON FUNZIONA PROPRIO PIEDIMONTE CASERTA ANCHE UNA ORA E MEZZA

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: