RUBRICA- ELEZIONI PROVINCIALI, FRANCHI TIRATORI IN AGGUATO

Mario Zannone . CASERTA. Franchi tiratori in agguato. Tutto sembra confermare il successo del sindaco di Caserta Carlo Marino alle prossime elezioni per il rinnovo del parlamentino provinciale. La compagine di centro destra appare debole nei numeri rispetto alla cordata messa in piedi a sostegno di Marino. Il Pd si è pacificato sebbene con i consueti mal di pancia.  Seppur ridotta la lista piddi può portare a casa un buon risultato. Il dato politico, però, rimane la confluenza di tutte le anime del partito nel  percorso tracciato da Mirabelli . Il commissario non ha dovuto faticare molto per convincere gli oppositori di sempre, Oliviero e Caputo, nell’uniformarsi alle direttive. Un’ unità di comodo visto che la battaglia non conveniva a nessuno. I referenti, infatti, porteranno in consiglio i loro rispettivi referenti. Un divisione degli eletti di area  che rispecchia il mai tramontato manuale Cencelli. Potrebbe essere uno strumento valido anche per le prossime scadenze. L’unità politica si ritrova non sugli indirizzi e sull’ispirazione piuttosto sulla suddivisione concreta dei posti nel consiglio. Non si poteva fare altrimenti considerata la bordata dei moderati che fanno capo all’on. Zannini, espressione casertana dell’ortodossia deluchiana. Una poderosa macchina elettorale, quella messa in piedi  dai centristi, con una schiera di sindaci e consiglieri da far impallidire i maggiori partiti. Non ci sarebbe partita, dunque,  per Magliocca e per il centro destra se non fosse per i franchi tiratori. Il voto disgiunto andrebbe a confermare la maggioranza  e determinare, per assurdo e non tanto, l’elezione di uno dei due candidati alla presidenza.  Come a dire che Magliocca potrebbe essere eletto presidente con una maggioranza trasversale. Chi dice, infatti, che le espressioni  Pd votino Marino? Interessanti queste elezioni provinciali!

 

About Redazione (8688 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: