Ultime notizie

MEDAGLIA MAURIZIANA ANCHE AL MARESCIALLO MAGGIORE MATESINO BRUNO ALTOBELLI DAL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Piedimonte Matese. Anche ad un Carabiniere matesino la prestigiosa medaglia mauriziana in servizio presso la Compagnia Carabinieri di Pieidmonte Matese coordinata dal Maggiore Giovanni Falso. Un riconoscimento consegnato a cinque uomini dell’Arma che si sono distinti per il loro impegno nel corso del loro servizio. Ecco tutti i nomi: lgt. in riserva Ferdinando MARCHIONE;    lgt. Gino CASALE, addetto aliquota operativa della Compagnia di Mondragone;   lgt. Giulio NAPOLI, capo centrale operativa del C.do Provinciale di Caserta;    lgt. Fiorentino CORBO, C.te della Stazione di Castelmorrone;   Mar. Magg. Bruno Altobelli, C.te del Nucleo Comando della Compagnia di Piedimonte Matese.    La Medaglia Mauriziana è stata istituita da re Carlo Alberto di Savoia di Sardegna, tramite le Regie magistrali patenti del 19 luglio 1839, con il nome di Medaglia mauriziana pel merito militare di dieci lustri”, e nel Regno d’Italia è stata disciplinata con regio decreto 21 dicembre 1924. La Medaglia mauriziana fu sostituita dalla Repubblica italiana il 7 maggio 1954 e assunse il nome di Medaglia mauriziana al merito di dieci 10 lustri di carriera militare. Sono destinatari di tale riconoscimento gli ufficiali e sottufficiali dell’Arma dei Carabinieri, dell’Esercito Italiano, della Marina Militare, dell’Aeronautica Militare, della Guardia di Finanza, della Polizia di Stato. Viene conferita con decreto del presidente della Repubblica, su proposta del ministro della Difesa, per gli appartenenti alle forze armate; di concerto con i ministri dell’interno e delle Finanze, negli altri casi. La medaglia mauriziana al merito di 10 lustri di carriera militare viene attualmente concessa su decreto del Presidente della Repubblica per il compimento di dieci lustri di carriera militare (non di servizio militare). Agli anni di servizio effettivamente prestati si sommano il periodo di comando per intero ed i periodi di servizio nei reparti operativi nella misura del 50%. Inoltre è consentito aggiungere per intero – escludendoli quindi dal computo del reparto operativo – la partecipazione alle operazioni di pace in teatri operativi esteri.

 

 

 

Informazioni su Lorenzo Applauso ()
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: