Ultime notizie

MONDRAGONE, RIUSCITA LA MARCIA PER LA VITA PER LA SALVAGUARDIA DEL TERRITORIO

Alfonso Attanasio.Mondragone.  Quella di ieri domenica 19 novembre è stata una bella manifestazione, organizzata dal Comitato Marcia per la Vita – Mondragone, per sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sul tema della salvaguardia del territorio, in particolare per quelle realtà che rappresentano un vero e proprio scempio fatto non solo nei confronti del territorio, ma soprattutto nei confronti delle persone, oltre che della natura. Hanno partecipato le associazioni: Mondragone Terra Mia, L’incontro Mondragone, Armata Mondragonese, Mondragone Legambiente, Mondragone Protezione Civile, Mondragone Croce Rossa Italiana, Mondragone D.E.A. Difesa Eco Ambientale Grazzanise, Noi genitori di tutti ONLUS Caivano, Le ali di Checco Battipaglia, Fermiamo i Roghi Tossici Santa Maria Capua Vetere, Rete di Cittadinanza e Comunità Terra dei Fuochi. Dopo aver attraversato molte strade di Mondragone il corteo si è fermato in piazza Umberto I dove Mina Iazzetta ha  moderato gli interventi. Sono intervenuti:  Vincenzo Tosti (Rete di Cittadinanza e Comunità), Marzia Caccioppoli (Noi genitori di tutti ONLUS) e Salvatore Minieri (scrittore e giornalista). L’obiettivo della manifestazione era quello di fermare l’attacco di politica nazionale che possa impegnarsi a tutelare i diritti umani di tutti i cittadini. La Marcia per la Vita ha ricordato a tutti che la dignità dell’uomo si difende sempre. Il popolo della vita vuole essere una presenza positiva che si fa carico di difendere non solo il valore della vita, dono gratuito ed esclusivo di Dio, ma anche tutti coloro che, deboli o indifesi, non possono reagire e vengono scartati dalla nostra società edonista. Una marcia pacifica per richiamare l’opinione pubblica su temi che da sempre dividono il Paese: un messaggio rivolto alle istituzioni. L’idea centrale dell’evento italiano è quello di creare ogni anno “un momento pubblico di visibilità, di affermazione del valore insopprimibile della vita umana innocente per rompere il silenzio che circonda la strage degli innocenti, per sostenere chi combatte la cultura della morte, per elevare un monito contro le nostre classi dirigenti, colpevolmente assenti su questo fronte, e anzi intenzionate a proseguire su questa tragica strada”.

 

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: