Ultime notizie

LA CASSAZIONE CONFERMA: NIENTE DOMICILIARI PER CLAUDIO ACCARINO PER INSUSSISTENZA DI GRAVI INDIZI DI COLPEVOLEZZA

Alife/Napoli.Anche la 6° sezione penale della Cassazione ha detto si alla revoca della misura degli arresti domiciliari  per “insussistenza di gravi indizi di colpevolezza” per il tecnico comunale del comune di Alife   Claudio Accarino. Lo ricordiamo, il tecnico era già libero da tempo e fini nell’operazione che vide coinvolti, in presunti appalti truccati, in varie parti della regione, che portò poi all’arresto di numerosi tecnici, politici e dirigenti. Specificamente Accarino, venne accusato di presunti illeciti nei lavori del museo di Alife dal quale poi la Magistratura ritenne, cosi come ora ha ribadito la Cassazione, l’insussistenza di gravi indizi di colpevolezza. Soddisfatti ovviamente, oltre all’imputato anche i due avvocati che lo hanno assistito nelle rispettive fasi dibattimentali Giovanni Di Caprio e Ugo Cepparlo. Come ricordiamo furono 69 le persone ad essere coinvolte nell’ inchiesta della DDA fra le persone finite in carcere e ai domiciliari.

 

 

 

Informazioni su Lorenzo Applauso ()
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: