Ultime notizie

GIOIA SANNITICA, PIPI’ A SCUOLA AD ORARI STABILITI, I GENITORI SI RIBELLANO. LA PRESIDE SI DIFENDE:”CIRCOLARE MALE INTERPRETATA”

Gioia Sannitica. Devi fare pipì a scuola? C’è un orario da rispettare. Diversamente? te la fai sotto. E’ quello che sta succedendo a scuola, nella nuova scuola di Gioia Sannitica, dove i genitori non sono d’accordo con quello che la Preside ha deciso mettendo tanto di orario affisso ai muri. Questo secondo la versione di alcuni genitori ma la Preside Rossella Patricia Migliore, si difende: ”Non è cosi, evidentemente, la mia circolare non è stata bene interpretata. Se fuori da questo orario i ragazzi  hanno bisogno di andare a bagno, nessuno gli nega l’uso del gabinetto, ci mancherebbe – spiega la Preside. Io sono costretta a stabilire delle fasce orario semplicemente perché i bidelli devono pulire i servizi e se il pavimento è bagnato, i ragazzi, rischierebbero anche di scivolare e farsi male. Per questo motivo, abbiamo stabilito delle fasce orario. Comunque io sono in presidenza per buona parte della giornata. I genitori possono venire  e spiegherò loro che lo spirito della circolare non è ciò che è stato da loro interpretato”.

  • Un Assessore comunale pare sia anche intervenuto sulla questione però le cose sono rimaste come prima?

“E’ vero, ho incontrato per caso l’assessore, non perché sia venuto da me specificamente per questo motivo, ma  gli ho anche spiegato  il perché delle fasce orarie. Io sono disponibile a parlarne”.

I genitori sostengono anche che esistono molti bagni disponibili, fra l’altro inutilizzati, per cui gli addetti potrebbero programmare la pulizia lasciando sempre un bagno libero per gli uomini e uno per le donne” . Infine a quanto pare anche nelle ore di scienze motorie, la vecchia educazione fisica, per capirci, che sono programmate sempre nelle ultime ore, i ragazzi incontrerebbero problemi ad andare a bagno perché gli addetti alle pulizie vogliono lasciare i bagni puliti per la giornata successiva. Pulizia  che effettuano chiaramente prima che i ragazzi rientrino dalle attività di educazione fisica e sarebbero poi costretti ad andare a bagno solo a casa loro. La programmazione delle pulizie, in qualche modo, potrebbe eliminare certamente il disagio.

Informazioni su Lorenzo Applauso ()
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: