Ultime notizie

MUSICA E PROGETTI ALLA CARITAS DELLA DIOCESI DI ALIFE E CAIAZZO

Piedimonte Matese. Musica, progetti, testimonianze e sapori: tutto in una sola serata, tutto nell’evento Erasmus…in solidarietà promosso dalla Caritas della Diocesi di Alife-Caiazzo in programma giovedì 21 dicembre alle 20.00 presso la mensa Panis Caritatis di Piazza Europa a Piedimonte Matese.
Natale diventa l’occasione per tornare a parlare di solidarietà, di bisogni, di mani che si tendono per chiedere aiuto o per donare e la mensa della Caritas, inaugurata nel gennaio 2017, diventa in questa occasione scenario di bei racconti: il direttore don Arnaldo Ricciuto presenterà (dopo averlo già fatto in precedenti occasioni) i dati aggiornati dei progetti caritas già attivi sul territorio e di quelli che si intendono promuovere; tra questi l’Erasmus Plus,  il programma dell’Unione europea per l’Istruzione, la Formazione, la Gioventù e lo Sport 2014-2020 che vede in mobilità in tutta Europa ormai migliaia di giovani e adulti che la Caritas di Alife-Caiazzo realizza tramite Futuro digitale (organizzazione no profit nata dal Progetto Policoro della Chiesa Cattolica Italiana). “Una ricchezza – spiega il direttore Ricciuto – che apre i residenti del nostro territorio ad occasioni di arricchimento culturale, di apertura sociale e soprattutto sbocchi professionali. Ci sta a cuore il futuro di questa terra e il nostro sogno è veder tornare i ragazzi che annualmente partono per motivi di lavoro lasciando qui gli affetti più cari, ma al contempo ci sta a cuore la loro formazione europea, la possibilità di attingere ad altre forme di cultura ed esperienze di solidarietà…”.All’evento, promosso in collaborazione con Futuro digitale, Commissione Europa ed Enel Green Power, sono invitati tutti ma in particolare sono attesi i rappresentanti delle Istituzioni civili locali (sindaci, dirigenti scolastici, rappresentanti di associazioni): solo dallo sforzo congiunto e dalla condivisione di problemi e necessità nascono le soluzioni. “Non disperdere le forze, non moltiplicare iniziative, ma avere chiaro chi sono le persone che hanno bisogno e soprattutto di quali bisogni parliamo; in questo Chiesa e Istituzioni devono agire insieme”. Non è solo una proposta, ma un vero e proprio appello quello di Don Arnaldo alla vigilia di questa serata. Una serata di scambi, dove il dono non è un pacco da scartare sotto l’albero ma la disponibilità ad esserci, a rimboccarsi le maniche, a mettere in gioco competenze e possibilità. A fare da trait d’union tra i progetti, la musica, affidata alle note di artisti che hanno fatto della solidarietà una concreta esperienza di vita e di cui racconteranno in prima persona: Prisca Amori, Ed Ward, Attilio Costa, e il conterraneo Sally Cangiano.

Gli artisti che si esibiranno
Prisca Amori
Inizia lo studio del violino all’età di 4 anni. Si diploma presso il Conservatorio di musica Santa Cecilia a Roma in violino e musica da camera con il massimo dei voti.
La sua attività concertistica e lavorativa abbraccia tutti i generi musicali dalla classica (Rai di Roma, Accademia di s. Cecilia, Teatro S. Carlo di Napoli, è altre) alla musica leggera vantando collaborazione con i più grandi artisti(Pausini, Gazzè, Consoli, Zero, Grignani, Ramazzotti, Celentano, Carboni, Turci, Mannoia, California, Silvestri, Fabi) a registrazioni di colonne sonore e collaborazione con i più grandi compositori (Morricone, Piovani, Bacalov, Einaudi, Guerra, Buonvino, etc)

Ed Ward
Cantautore in lingua inglese di stampo folk/blues con due dischi all’attivo: “Man Overboard” e “Tigers”. Attualmente studente presso il Berklee College of Music di Boston, Ed Ward è stato più volte in tournée in Italia e all’estero, dove ha tenuto concerti in Inghilterra, Francia e Germania.

Attilio Costa
Inizia a studiare chitarra classica all’età di 8 anni .in seguito approfondisce gli studi presso l’università della musica di Roma. Negli anni collabora con: Roberto Ciotti, Carlotta Proietti, Attilio Fontana, Vittorio Matteucci, Marco Conidi, Lucio Dalla, Teresa De Sio, Michele Zarrillo ecc…

Sally Cangiano
Musicista, compositore, musicoterapista. Per la sua attività di musicista compositore e chitarrista si esibisce in concerti da solista o in accompagnamento ad artisti jazz o rock.
Tra i suoi ultimi album di jazz uno speciale dal titolo ” Natale a modo mio”. In uscita un nuovo album dove si esprime sia come cantante che chitarrista e compositore con grossi nomi della musica italiana.
Partecipa a vari progetti musicali e lavora come musicoterapista dal 2001 in diverse strutture terapeutiche e di recupero. Segue gruppi per terapie destinate al benessere psicofisico.

 

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: