TRENO ROMA TERMINI-CASERTA, I CITTADINI DI TERRA DI LAVORO RESTANO A PIEDI. INTERVIENE LA POLIZIA

Redazione. I cittadini di Terra di Lavoro protagonisti, loro malgrado, dei disservizi delle Ferrovie dello Stato che si rinnovano come in un rito abituale, sempre in questi giorni dell’anno. fatti. I pendolari e gli studenti che frequentano la Capitale, fra i quali tantissimi casertani, sono rimasti a Roma per un incredibile disservizio che di certo non depone a favore di Trenitalia. Sul treno Roma-Caserta che li doveva riportare a casa per il Natale, non c’era posto per tutti perchè avevano dimenticato (quelli delle ferrovie) che ognuno vuole trascorrere la Natività in famiglia. Solo due vagoni (vergogna) per centinaia di passeggeri. E’ intervenuta la Polizia per sedare alcuni tafferugli fra i tanti che nonostante non ci fosse neppure lo spazio per respirare, volevano ugualmente tornare a casa. Non c’era neppure lo spazio per le sardine come di solito si viaggia in metropolitana, figuriamoci per chi era andato al lavoro oppure per i tanti giovani che dovevano fare Natale a casa. Non sappiamo come verrà risolto il problema. Si spera che per domani riusciranno a trovare una soluzione. Almeno lo speriamo!!!

About Emiddio Bianchi (2835 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: