Ultime notizie

SPORT- PALESTRA TAEKWONDO GULLIVER, TEMPI DI ESAMI PER I GIOVANI ALLIEVI DI MONDRAGONE

Alfonso Attanasio|Mondragone. Tempo di esami per gli allievi della palestra di taekwondo dei maestri Antonio e Raffaele Invito, della “ASD Taekwondo Gulliver”. Palestra con esperienza trentennale guidata dai due campioni internazionali. Presso la struttura Gulliver in Via T.M. Fusco in Mondragone si sono svolti gli esami di cintura dei nuovi allievi della palestra nonché gli esami di graduazione superiore per gli atleti più esperti. In un clima natalizio ma di serietà professionale che contraddistingue da sempre il lavoro dei due maestri, l’esame consistente nelle prove di forma , di tecnica di base e di combattimento si è svolto alla presenza dei genitori dei ragazzi nonché di pubblico appassionato alle arti marziali. La consegna dei diplomi poi è stata suggellata alla presenza, a sorpresa, di babbo natale, un ex allievo della palestra, nonché di un elfo che ha allietato i bimbi con un piccolo spettacolo. I maestri hanno congedato gli allievi con gli auguri e a un rivederci all’inizio degli allenamenti il 7 gennaio. La filosofia del taekwondo ha come fondamento l’etica, la morale, le norme spirituali attraverso le quali gli uomini possono vivere senza litigare. Per raggiungere un obiettivo come può essere un’alta graduazione o il perfezionamento tecnico, bisogna perseverare costantemente. Uno dei più importanti segreti per diventare bravo nel Taekwondo è saper affrontare le difficoltà con perseveranza.  Il taekwondo è un’arte marziale e sport da combattimento che può essere accessibile a tutte le persone di tutte le età. Può essere eseguito sia individualmente che insieme ad altre persone. Questa arte può portare ad un miglioramento mentale, con la concentrazione, e fisico, con un miglioramento della circolazione sanguigna. A differenza di quanto si possa credere, il taekwondo non provoca nessun danno a livello articolare anzi, grazie alla pratica costante e agli esercizi di “stretching“, gambe e braccia si abituano gradualmente allo sforzo proprio per evitare che durante l’esecuzione di un calcio o anche di un semplice pugno, i muscoli possano stirarsi.

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: