NON SI PLACA L’ONDATA DI FURTI NEL MATESE, STASERA A S. POTITO SANNITICO E PIEDIMONTE, DIVERSI I TENTATIVI. ESPLOSI ALCUNI COLPI DI ARMA DA FUOCO

Jpeg

Piedimonte Matese/S. Potito Sannitico. Non si placa l’ondata di furti e tentativi nel Matese da oltre 15 giorni. Anche stasera, i due comuni hanno registrato due furti nel tardo pomeriggio fra Piedimonte e San Potito e tre tentativi poi per fortuna andati a vuoto. Tre  tentativi di furto in via Squedre e Pereconfrefa e poco dopo, purtroppo, sono riusciti a portare a termine il furto presso l’abitazione del proprietario di un noto agriturismo di San Potito,  portando via di  tutto. Alla fine, hanno addirittura reagito al tentativo del proprietario quando ha cercato di metterli in fuga gridando  esplodendo tre  colpi di arma da fuoco   nel momento in cui ha cercato di    rincorrerli. Arma vera o giocattolo? Difficile da capire. Resta comunque la paura e tanta preoccupazione fra i cittadini che si difendono come possono. In un’altra abitazione di Piedimonte, hanno rubato addirittura un’arma, pare una pistola. La stessa che avrebbero poi usato verso il proprietario dell’agriturismo poco dopo? Forse si, ma non si hanno ovviamente certezze. La squadra dovrebbe essere formata da tre persone ed un “palo” alla guida di un’auto, dicono di colore scuro.  Ci sono  zone di periferia   completamente al buio che ovviamente contribuiscono  a dare una mano ai malviventi. Per questo motivo, domattina, ci sarà una raccolta di firme per poi portarle consegnarle al sindaco. Gli abitanti delle strade di cui vi abbiamo parlato,  chiederanno all’amministrazione comunale di Piedimonte la possibilità di installare subito un’illuminazione pubblica per la sicurezza dei residenti, che sono tanti e dei tanti che comunque transitano in questa zona  (Via Casino del Duca, Via Pesca, Via Squedre e Via Pereconfrefa).

About Redazione (8116 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: