Ultime notizie

FURTI NEL MATESE, CAPODANNO SOTTO TONO : POCHI I CENONI AI RISTORANTI PER PAURA DI FURTI. NESSUNO LASCIA L’ABITAZIONE

Capodanno sotto tono per gran parte del Matese. Cenoni rigorosamente in casa, un pò ovunque  e meno prenotazione ai ristoranti. L’ondata di furti che sta investendo da oltre quindici giorni, buona parte del Matese, nel quadrilatero dei comuni di San Potito Sannitico-Piedimonte – Alife – Dragoni. Qui la gente è letteralmente sul piede di guerra e in guardia alle proprie abitazioni per paura di finire vittima della banda, si parla di quattro persone, elemento però solo indiziario, che sta razziando numerose abitazioni e locali commerciali. Numerosi anche tentativi di furto che per motivi diversi, per fortuna, rimangono solo tali. Piu’ persone riferiscono nella notte spari continui, a scopo intimidatorio forse alla prima sensazione di estranei nel proprio terreno. Un clima  abbastanza teso, che si ricorderà per parecchio nella storia del tranquillo Matese. Quello che colpisce maggiormente è il modo con cui i malviventi entrano nelle case:  quasi sempre non in piena notte ma, al contrario, prevalentemente  nelle prime ore della sera;   senza avvertire paura, abitazione dopo abitazione anche a breve distanza; anche dopo che sono stati messi in fuga, ritentano senza scomporsi a breve distanza fra un’abitazione e l’altra. Spesso, reagiscono con pistole giocattolo (?), a quanto pare no, se si considera che sarebbero stati ritrovati poi bossoli di pistole automatiche dopo l’inseguimento. Insomma, la gente è chiusa in casa senza mai abbandonare le abitazioni. Diversi ristoratori si sono lamentati di avere avuto scarsissime prenotazioni per il cenone proprio perché la gente non abbandona la casa in nessun modo. ”A me capita – ci spiega un negoziante di Alife – di vedere nel mio negozio prima un membro della famiglia poi l’altro, mai insieme.  Non sono pochi quelli che mi hanno spiegato i motivi che sono chiaramente  legati alla forte preoccupazione di subire un furto e alla fine rimane sempre qualcuno di guardia.(Foto repertorio)

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: