Ultime notizie

VIDEO|FURTI NEL MATESE, IL DRAMMATICO RACCONTO DI UNA DELLE VITTIME

San Potito Sannitico e Piedimonte Matese  due comuni alla ribalta della cronaca nazionale perché fra quelli piu’ colpiti dall’ondata di furti che dura da oltre un mese in quello che era definito un tranquillo lembo di terra dell’alto casertano.

Oltre una ventina quelli messi a segno, quasi il doppio i tentativi. Una vera psicosi che ha colpito i due comuni ma anche Alife e Dragoni. I furti   si verificano in una fascia oraria che va prevalentemente dalle 18.00 alle 22.00. I tre occasioni, i malviventi hanno rubato anche le armi: due pistole ed un fucile: e in tre occasioni hanno anche  sparato ai proprietari di cui uno è stato colpito alla gamba, senza gravi conseguenze. Negli  altri due casi per fortuna non sono andati a segno. Numerosi sono anche i tentativi di furto che, sbagliando, non vengono denunciati alle forze dell’ordine che sono scese in campo nelle ultime ore con un maggior numero di uomini. I Sindaci di Piedimonte Matese e San Potito Sannitico  hanno chiesto anche l’intervento dell’esercito per far fronte a questa emergenza criminalità mai registrata in passato. Una delle vittime di questa banda ci racconta i  drammatici momenti di quattro giorni fa (VIDEO)

Informazioni su Lorenzo Applauso ()
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

2 Commenti su VIDEO|FURTI NEL MATESE, IL DRAMMATICO RACCONTO DI UNA DELLE VITTIME

  1. Un giorno si ed uno no ad isernia e provincia arrestano almeno un delinquente. Sono più di due mesi che qui non si è capaci di farlo. Problema serio.

    Mi piace

  2. Se non cambiano le leggi in materia di delinquenza. ….parliamo solo a vuoto.Legittima difesa ..per prima e poi di seguito le condanne che sono quasi nulle per furti e spaccio.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: