Ultime notizie

PIEDIMONTE, SI CREDONO LADRI A VICENDA E CHIAMANO ENTRAMBI I CARABINIERI. SI ODONO SPARI E PER POCO NON FINISCE MALE

Riccione 08/03/2012 - Servizio congiunto Carabinieri Radiomobile Rimini e Riccione con utilizzo di etilometri e autovelox. © Manuel Migliorini / Adriapress.

Redazione. Piedimonte Matese. Siamo quasi alla psicosi collettiva. E fin quando i ladri che stanno mettendo a ferro e fuoco il Matese non saranno assicurati alla giustizia, la cosa potrebbe degenerare. Sentite cosa è  successo sulla provinciale 331, la cosiddetta pioppiata, all’ingresso di Piedimonte, intorno alle 21 di ieri. L’auto di un residente del posto si trova davanti un furgone bianco, simile a quello che qualcuno, nei giorni precedenti, ha notato in prossimità dei luoghi dove avrebbero agito i ladri. Il dubbio è  grosso e così l’autista della macchina lo sorpassa ed entra sgommando nel vialetto della sua abitazione per andare a chiamare i carabinieri. Succede pero’ che l’autista del furgone, un notissimo commerciante della zona, pensa la stessa cosa  di lui e cosa fa? Lo segue, gli piazza dietro il suo furgone in modo che non possa avere via di uscita, lo chiude e scappa per chiamare a sua volta le forze dell’ordine. I carabinieri, ovviamente, già in giro d’ispezione, giungono presto sul posto. Per fortuna, perché  nel frattempo, si sentono nell’aria numerosi colpi di fucile, partiti per una psicosi collettiva che stava per scatenare una tragedia, se intanto non si fosse ricomposto l’incredibile equivoco e  i contendenti che si credevano ladri a vicenda, non avessero capito di avere preso un clamoroso abbaglio. L’incredibile serata si è  conclusa con i carabinieri chiamati ad intervenire da altre parti, per cercare di dipanare una matassa che al momento appare sempre più ingarbugliata.

Informazioni su Emiddio Bianchi ()
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: