Ultime notizie

CALCIO MOLISANO, ALLE MATESINE SI CHIEDE UNA PRONTA RISCOSSA. LE SCOPPOLE DELLA SCORSA SETTIMANA POTREBBERO LASCIARE IL SEGNO

Napoletano

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. 16 reti, una media di oltre cinque a partita. Tante ne hanno subite lo scorso turno in totale, fra Eccellenza e Promozione, Tre Pini, Alife ed FWP. Decisamente troppe, attenuanti comprese. Hai voglia a dire che la squadra di Romagnini non meritava di trovarsi sotto per 0-4 prima che la tripletta di Napoletano riuscisse a mitigare la sconfitta. Subire gol a raffica per disattenzioni difensive non e’ permesso a questi livelli e qualche familiare di calciatore, prima di criticare il cronista, farebbe bene a chiedersi perché la squadra ha preso un poker di reti. Serve una controprova immediata a Campodipietra. Se Piedimonte piange, Alife di certo non ride. Subire sette reti a Riccia, contro una diretta concorrente, è  forse il risultato peggiore degli ultimi anni, in termini numerici. La sconfitta ha fatto precipitare la formazione alifana in zona pericolo. Anche qui una scossa immediata, già  sabato allo Spinelli con Sesto Campano, è indispensabile. In Promozione brucia come un macigno l’1-5 rimediato dall’FWP a Ururi. A nulla valgono le giustificazioni: a scendere In campo sono i calciatori e non il pubblico minaccioso. Se la squadra di Panella è da Eccellenza (e il primo posto in classifica lo dice) si devono mettere da parte questi pericolosi passi falsi che incoraggiano le inseguitrici. Sabato al Ferrante scontro diretto con Pietramontecorvino, terza in classifica. Una vittoria significherebbe ridimensionare le velleità dei molisani. Intanto ieri la squadra ha sostenuto un buon allenamento con la Casertana. Troppo differenti i valori in campo anche se i ragazzi di Piedimonte si sono ben comportati contro la formazione che milita in serie C, riuscendo ad andare anche in gol con il neo acquisto Ciaburro e a colpire la traversa con Santangelo.

Informazioni su Emiddio Bianchi ()
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: