Ultime notizie

MONDRAGONE, CARTA FAMIGLIA 2018: E’ GIA’ POLEMICA

Alfonso Attanasio|Mondragone. La Carta famiglia 2018 è il nuovo bonus famiglie numeroseil cui decreto è stato appena pubblicato in Gazzetta Ufficiale. La nuova carta famiglia, ossia, una card sconti che spetta ai nuclei familiari con almeno 3 figli minori, e con un ISEE 2018 pari non superiore a 30.000 euro, preoccupa non poco e crea allarme quanto sostenuto dall’assessore regionale, Lucia Fortini, a proposito del fatto che il 70% circa degli edifici scolastici in Campania non sia in regola. “ Da noi, a Mondragone –  ha sottolineato Gianni Pagliaro, portavoce dell’AMBC –  il Sindaco Pacifico ed il suo assessore delegato possono tranquillizzare le famiglie, gli alunni e tutti gli operatori scolastici sullo stato di sicurezza delle nostre scuole? In attesa di qualche risposta, l’AMBC continua a fare informazione, a supportare le famiglie e ad invitare il Comune ad agire. In Gazzetta Ufficiale è stato pubblicato (con un bel po’ di ritardo) il decreto del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali che consentirà alle famiglie numerose di godere di sconti dagli esercizi commerciali. La Carta Famiglia avrà durata biennale e sarà rilasciata ai nuclei familiari, italiani e stranieri, regolarmente residenti nel territorio italiano, con almeno 3 componenti minorenni, con ISEE non superiore ad euro 30.000. Per ottenere la Carta le famiglie dovranno rivolgersi direttamente ai Comuni. La Carta permetterà di avere particolari sconti per l’acquisto di beni e servizi (per esempio: prodotti alimentari, prodotti per la pulizia della casa e per la pulizia personale, libri e sussidi didattici, servizi di trasporto ecc …). Il successo dell’iniziativa dipenderà dalle convenzioni che dovranno essere attivate su base nazionale, regionale e locale (dai Comuni). Gli esercizi coinvolti potranno praticare sconti pari o superiori al 5% (diventando <Amico della famiglia>), ma anche superiori al 20% (fregiandosi del titolo di <Sostenitore della famiglia>). L’AMBC, poco incline verso <bonus> e <carte>, ha dichiarato Gianni Pagliaro, in campagna elettorale aveva proposto al Sindaco Pacifico un progetto di welfare generativo e, soprattutto, un radicale cambio di registro in tema di politiche sociali su base comunale e distrettuale. Ma quelle proposte, pur diventate parte integrante e sostanziale del programma di Pacifico, sono tuttora soltanto sulla carta. Tuttavia, di fronte a situazioni di vero allarme sociale, anche la <politica delle carte e degli sconti> praticate dal governo nazionale uscente deve essere colta al volo. L’AMBC spera, quindi, che il Sindaco Pacifico, anche nella sua qualità di assessore al welfare, si attivi immediatamente, direttamente (evitando deleghe clientelari) e con la massima trasparenza per coinvolgere tanti esercizi commerciali e per gestire al meglio la Carta Famiglia”.

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: