FALCIANO, ARRIVANO 52MILA EURO PER GLI IMPIEGATI COMUNALI

Mario Zannone| Falciano del Massico. Ci sono 52 mila euro da dividere tra gli impiegati comunali. Si tratta della cosiddetta produttività, un fondo che la normativa prevede a favore dei dipendenti qualora questi abbiano svolto  lavori suppletivi. La rendicontazione del surplus di lavoro avviene tramite la consegna di schede tecniche e contabili  accertanti quanto svolto.  La materia è oggetto di contrattazione tra i rappresentanti dei lavoratori e la pubblica amministrazione che può decidere il minimo, il massimo oppure altro.  Comunque i soldi saranno dati sebbene i cittadini non abbiano conosciuto i benefici dei servizi. Un dato annoso, quello  dei soldi occorrenti per far fronte al personale. Quasi 700 mila euro annui con sforamenti per straordinari e varie spese aggiuntive. Intanto gli operatori ecologici non percepiscono lo stipendio dal mese di ottobre. Pare che la società attenda i versamenti dal comune che non avvengono da cinque mesi. Il comune non paga la società e questa non assicura gli stipendi.  I soldi non ci sono visto che l’ente poteva direttamente pagare gli operai qualora fosse stato in regola con i versamenti. Si attende forse il nuovo bilancio che dovrà contenere drastici tagli della spesa se si vuole iniziare una politica di risanamento dei conti. Il comune è sull’orlo della bancarotta e già da tempo doveva essere dichiarato il dissesto finanziario per i debiti pregressi accumulati.

About Redazione (9695 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: