Ultime notizie

ISERNIA, DROGA E VIOLAZIONI AL CODICE DELLA STRADA IN UNA VASTA OPERAZIONE DELL’ARMA

Isernia: Fermato dai Carabinieri con dosi di marijuana, geometra finisce nei guai. Altre tre persone tentano di disfarsi degli stupefacenti, ma vengono denunciati per detenzione ai fini di spaccio. Droga recuperata e sottoposta a sequestro.

Continuano le attività predisposte dai Carabinieri su tutto il territorio della provincia di Isernia, sviluppate anche durante le ore notturne, mirate alla prevenzione e al contrasto all’attività di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli ultimi a finire nella rete dell’Arma, sono stati quattro giovani, tutti poco più che 20enni. Il primo ad Isernia, dove i militari del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia hanno sorpreso un geometra del posto in possesso di un involucro contenente sostanze stupefacenti del tipo marijuana. La droga è finita sotto sequestro, mentre il giovane dovrà rispondere di detenzione illegale di stupefacenti. Altre tre persone sono state invece fermate a Sesto Campano, dai militari della locale Stazione, che in collaborazione con una Unità Cinofila antidroga dell’Arma, ha proceduto al controllo di un’autovettura, dalla quale gli occupanti, nel tentativo di disfarsene, hanno lanciato alcuni involucri contenenti dosi di marijuana, che venivano comunque tutte recuperate. Dalla conseguente perquisizione personale e veicolare venivano rinvenute altre dosi occultate nel poggiatesta del sedile anteriore del conducente del veicolo, e all’interno del cruscotto un bilancino di precisione e bustine di cellophane, utilizzati per la pesatura e la confezione delle dosi. Tutta la droga, il materiale rinvenuto e una somma di denaro contante, probabile provento dell’attività di spaccio, sono stati sottoposti a sequestro. Per i tre giovani, tutti residenti nel venafrano, è scattata una denuncia per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

Venafro (IS): Non rispettano il divieto di circolazione per l’emergenza neve, conducenti di tir multati dai Carabinieri. 

Nel territorio venafrano, sono stati circa una decina i conducenti di tir contravvenzionati dai Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della locale Compagnia e delle Stazioni territorialmente competenti, impegnati  a far rispettare il divieto di circolazione dei mezzi pesanti, vale a dire di tutti i veicoli commerciali con massa superiore, a pieno carico, a 7,5 tonnellate, disposto dalla Prefettura di Isernia, su tutta la provincia. Infatti il codice della strada prescrive che il Prefetto, per motivi di sicurezza pubblica o inerenti alla sicurezza della circolazione, di tutela della salute, nonché per esigenze di carattere militare può, conformemente alle direttive del Ministro dei lavori pubblici, sospendere temporaneamente la circolazione di tutte o di alcune categorie di utenti sulle strade o su tratti di esse. Le attività di controllo da parte dei Carabinieri, continueranno anche nelle prossime ore su tutte le arterie stradali che attraversano la provincia e su quelle di collegamento con le limitrofe Regioni Abruzzo, Lazio e Campania.

 

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: