ALIFE, ASSOLTO IL PROMOTER FEDERICO SANSONE DALL’ACCUSA DI APPROPRIAZIONE INDEBITA PERCHE’ IL FATTO NON SUSSISTE. ”ERO CERTO DELL’ASSOLUZIONE”

Alife. Vi ricorderete la vicenda giudiziaria del Promoter Federico Sansone di Alife, che tanto fece parlare, accusato di evasione fiscale e di presunta appropriazione indebita in qualità di promoter di Banca Unicredit  Fineco Bank? Bene, il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, nell’udienza dello scorso 1 marzo lo ha assolto perché il fatto non sussiste. I fatti risalgono al 2009 poi,  un lungo e certosino lavoro degli avvocati Luisa e Vito De Matteo dello studio Luisa  e Massimiliano De  Matteo di Alvignano sono riusciti a smontare il castello accusatorio portando l’assistito alla completa assoluzione sia di evasione fiscale che di appropriazione indebita.

Soddisfatto, naturalmente Federico Sansone: “Sono felice ed ero certo che alla fine la giustizia avrebbe riconosciuto la mia non colpevolezza. Inoltre, voglio comunque rassicurare i pochi risparmiatori rimasti che ancora devono essere risarciti che alla stessa maniera con la quale ho collaborato in fase civile, anche ora sono  pronto a collaborare in piena sintonia con i fatti, per il loro risarcimento”.

About Redazione (9876 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: