Ultime notizie

LA LETTERA – BUONA SANITA’ ALL’OSPEDALE DI PIEDIMONTE MATESE “QUI DOVE HO TROVATO LA PROFESSIONALITA'”

Riceviamo e integralmente pubblichiamo una lettera di una signora che affetta da una patologia respiratoria, poi risolta, è stata costretta al ricovero presso il Reparto di Medicina di Piedimonte Matese. Un ospedale abbandonato dai politici ma grazie all’impegno di tutto personale  continua ad essere ancora un forte riferimento per l’alto casertano.

——————-

Gentile Direttore Le scrivo per segnalarle un caso di buona sanità in un panorama dove troppe volte vengono invece segnalati fatti negativi in termini di assistenza. L’ Umanizzazione è una parola molto importante, aggettivo da mettere in pratica da parte del personale sanitario, a  tutti i livelli, a contatto con i malati. Bene, una gravissima patologia respiratoria mi ha costretto, da meta’ febbraio, per oltre 20  giorni, al ricovero presso l’Unita’ Operativa di Medicina del P. O.  di Piedimonte Matese, ed ero ricoverata a letto n.20 un numero che alla fine mi ha portato fortuna. Durante la mia degenza, ho  apprezzato, attimo dopo attimo, la professionalita’ del personale, il sinergismo, la complicita’, la competenza. Io Dirigente Infermieristica, per oltre 40 anni,   ho insegnato a mettere in pratica iI significato della nostra professione, al personale infermieristico,  identificata come un triangolo con scritto SPIRITO-ARTE-SCIENZA tradotto: SPIRITO D’AMORE NELL’ESEGUIRE CON ARTE QUELLO CHE LA SCIENZA CI HA INSEGNATO. Ecco ho trovato tutto questo,  devo precisare che nessuno sapeva della mia qualifica professionale, sono stata,  unitamente a tutte le altre degenti, assistita e curata con EFICIENZA-EFFICACIA e QUALITA’ . Grazie .

Francesca Luchin

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

1 Commento su LA LETTERA – BUONA SANITA’ ALL’OSPEDALE DI PIEDIMONTE MATESE “QUI DOVE HO TROVATO LA PROFESSIONALITA'”

  1. Teresa Sarno // 11 marzo 2018 alle 12:51 // Rispondi

    Mio marito bel settembre del 2016 dopo un grave incidente in un parco acquatico fu portato nell’ospedale di Piedimonte Matese. Gli hanno salvato la vita. Grazie a tutto il personale della rianimazione. Non vi dimenticheremo mai.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: