Ultime notizie

PRESENTATA L’OPERA “SUNNY DAYS” DI FERRARO E DI CIANNELLA. INTERVENTI DELL’AVV. CRISILEO E DELL’AVV. BARRELLA

CASERTA. Ieri, in una sala gremita di persone, presso la Sala Feltrinelli di Caserta presentazione del libro “Sunny Days”. Presenti gli autori: il noto psichiatra Adolfo Ferrara e il noto artista della fotografia Stefano Ciannella. Interventi di presentazione dell’ avv. Raffaele Crisileo penalista e psicologo giuridico e dell’avv. Tiziana Barrella dell’ OGSI. Lectio magistrali dei due autori dell’opera che hanno spiegato l’importanza delle mani e dei gesti nella psichiatria. Il dott. Ferraro ha spiegato che, nell’osservare le mani,  si riconoscono le persone  e si riesce a distinguerle l’una dall’altra. La realizzazione del volume è nato da un’idea di Stefano Ciannella  che è stato per sei mesi in visita presso l’OPG di Aversa ed ha avuto modo di osservare i tanti pazienti che erano ospitati presso quella struttura. Egli ha concentrato la sua attenzione su 40 persone che erano in cura li e lo hanno colpito. Di qui 40 fotoimmagini artistiche altamente rappresentative e significative di un mondo di sofferenza nel campo della malattia mentale. In particolare il comune denominatore che Stefano Ciannella ed Adolfo Ferraro hanno voluto dare ai 40 casi umani su cui hanno contrato la loro attenzione  è stata la posizione delle mani dei pazienti dell’OPG che proprio Ciannella, con la sua maestria, ha immortalato, per ciascuno di essi,  in un’immagine fotografica; immagine, queste, tutte contenute nell’opera e ogni foto e’ commentata, non solo come caso clinico e giudiziario ma anche come vicenda umana da Ferraro. Quaranta storie di persone – in un quadro unico – che vivono dolorosamente il loro rapporto con la malattia mentale. Successivamente l’artista della fotografia ha spiegato come è nata la sua idea di realizzare quest’opera con lo psichiatra Adolfo Ferraro : una curiosità,  una coincidenza che  lo ha portato all”interno della struttura di Aversa. Ha anche spiegato che egli, come artista della fotografia e della pittura,  si era sempre occupato precedentemente di paesaggi e riteneva che i luoghi si occupassero delle persone più di quanto le persone stesse riuscissero a fare. Ma nella circostanza di quella visita egli si è dovuto ricredere e di qui l’idea del libro “Sunny Days”   sul quale si e’ soffermato, in presentazione, con  sue considerazione,  l’avv. Crisileo sottolineando il significato tridimensionale delle fotografie sotto un concetto della profondita’ vista come espressione comunicativa della sofferenza nella vita umana da un lato  e della malattia mentale nel processo penale dall’altro.
Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: