Ultime notizie

FALCIANO DEL MASSICO, DISLOCAZIONE UFFICI COMUNALI: CHI SALE E CHI SCENDE

Mario Zannone.|Falciano del Massico .Approvata la delibera che prevede la dislocazione degli uffici sui due piani dell’edificio comunale. La conferenza dei servizi interna ha dato parere favorevole alla nuova rimodulazione delle stanze.  Al primo piano rimane il fortino\salotto degli affari generali, area che non ha più motivo di esistere visto la permanenza del segretario comunale, e  accanto la camera  di quello che dovrebbe essere il servizio dell’assistente sociale. La stanza del sindaco rimane quella storica con attigua quella del segretario. Accanto alla sala consiliare vi sarà l’archivio di piano e i vari depositi.  Gli assessori avranno la stanza nell’attuale locale dell’Utc prospiciente le scale. In effetti scendono al piano terra gli impiegati Miele e Matano. Su questo piano ci sarà il grosso dei servizi.  Il protocollo rimane nella stanza attuale mentre i locali, oggi in uso all’anagrafe ed elettorale, saranno occupati dalle associazioni e protezione civile con apertura retrostante, dall’ufficio ecologia, stato civile, ragioneria, tributi e responsabile dell’area economica. I vigili avranno i due locali attualmente utilizzati  mentre l’Utc si collocherà nelle due stanze già occupate nel passato. In effetti la piantina presenta alcune criticità riguardo l’assistenza sociale ubicata all’interno della sede comunale. La costante violazione della privacy dei cittadini  e, soprattutto, dei minori convocati sulla sede comunale ad opera di Mario Vitale e dell’ addetta A. Gnasso, il primo autore anni addietro di un dossier contro l’amministrazione Santoro e, di recente, protagonista di un cartello con il quale evidenziava come nella stanza si operasse nella legalità, senza  incorrere in nessuna procedura disciplinare; tra l’altro, preposto, a quanto pare, , anche alle compilazione degli elenchi dei beneficiari dei 700 euro aggiuntivi alle prestazioni Inps, rappresenta un vulnus da sanare al più presto. Purtroppo anche nell’attribuzione delle stanze vince sul comune chi ricatta e sfida la componente politica che, di volta in volta, deve sottostare a chi vuole prevaricare confondendo il servizio pubblico in un diritto feudale personale.

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: