Ultime notizie

“ARMIAMO” LE DONNE CON UN “TASER” VITTIME DI VIOLENZA, LO PROPONE UN AVVOCATO CASERTANO

Redazione.Un taser alle donne vittime di violenze: a proporlo, è l’avvocato casertano Carmen Posillipo, presidente dell’associazione Sos Diritti, che da anni si occupa di fornire assistenza alle donne vittime di violenza. L’idea dell’avvocato Posillipo prende spunto da una notizia che riguarda la sua città: “Caserta – ricorda – sarà una delle sei città d’Italia dove sarà sperimentata la dotazione del taser alle forze dell’ordine”. Il taser, lo ricordiamo, è la pistola che spara scariche elettriche in grado di immobilizzare fino a 7 metri di distanza, da molti anni usato in paesi come gli Usa ma ora in dotazione anche a Carabinieri e Polizia di sei province italiane. Saranno Milano, Brindisi, Caserta,Catania, Padova e Reggio Emilia . A questo punto, dice l’avvocato Posillipo all’Ansa, “si potrebbe pensare di darle alle donne che hanno denunciato di avere subito atti di violenza, sia a loro tutela che come deterrente nei confronti di possibili aggressori”.
Per ottenere questo risultato avvierà una raccolta firme. Poi chiederà il sostegno di qualche parlamentare disponibile “a presentare una proposta di legge”. “Visto che non si trovano altre soluzioni – conclude Posillipo – il taser potrebbe essere un rimedio efficace. Sono contraria all’offesa come difesa ma pare che non ci sia altra soluzione”. (ANSA)

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: