Ultime notizie

DRAGONI, UCCIDE LA COMPAGNA, NIENTE ERGASTOLO: CONDANNATO A 19 ANNI

DRAGONI. Diaciannove anni di reclusione. E’ stata questa la pena infilitta dal gup Rossi del tribunale di Santa Maria Capua Vetere per Massimo Bianchi, il 62enne che nel marzo 2017 ha ucciso l’ex compagna, Maria Tino di 49 anni, a Dragoni, ferendola mortalmente con tre colpi di pistola in piazza.Il giudice ha accolto la tesi del difensore di Bianchi, l’avvocato Giuseppe De Lucia, che nel corso della sua arringa, pronunciata in aula stamattina nel processo celebrato con rito direttissimo, ha dimostrato come non ci fosse stata premeditazione nel gesto dell’uomo ma che tutto si sia svolto nel giro di pochi minuti con Bianchi che rientrò a casa, prese la pistola, una Speir 7,65, scese e sparò.Il tutto è testimoniato anche dalle telecamere della videosorveglianza cittadina che, secondo quanto rappresentato dalla difesa, mostrano come l’arco temporale sia stato molto breve per parlare di premeditazione.In pratica , il giudice ha riconosciuto le attenuanti all’assassino Massimo Bianchi ma ha anche riconosciuto a carico dello stesso l’aggravante della premeditazione.

 

 

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: