IL PLURALE DI -CIA E -GIA

Torna il consueto appuntamento con Gramm@ticamente, lo spazio dedicato alla lingua italiana. Questa volta ci soffermeremo sulle sillabe CE GE, un argomento affrontato precedentemente ma… Repetita iuvant!

In italiano le suddette sillabe si scrivono al singolare senza la I, ad eccezione di alcune parole: cielo, cieco, superficie, societa, sufficienza, braciere, insufficiente, insufficienza, specie, pasticciere, artificiere, arciere, igiene, igienico, raggiera, formaggiera, antigienico.

Nei plurali dei nomi femminili terminanti con CIA e GIA si segue questa regola:

– se le sillabe CIA e GIA sono precedute da una vocale, allora si conserva la I: es. ciliegia/ciliegie, camicia/camicie, valigia/valigie;

-se le sillabe CIA e GIA sono precedute da una consonante, allora si elimina la I: es. spiaggia/spiagge, goccia/gocce.

A presto con un nuovo argomento!

About Valentina Monte (840 Articles)
Giornalista Pubblicista iscritta all' Ordine dei Giornalisti della Campania

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: