Ultime notizie

ARTE- PONTELATONE COME DERUTA: VIVE QUI BARBARA DI GIOVANNATONIO, LA “SIGNORA DELLE CERAMICHE”

Pontelatone. La ceramica ha origini lontanissime e una storia veramente molto lunga. Ma ancora oggi resiste, anzi diventa tendenza e quella ben fatta, diventano pezzi rari. Solitamente, il termine ceramica è riferito al vasellame, statue, statuette e tutti gli elementi da costruzione. Infatti l’etimologia della parola che deriva dal greco, corrisponde all’argilla per le stoviglie, anche nell’accezione di vaso di creta. Chi crede ancora e con grande successo a quest’ arte semplice ma nobile è Barbara Di Giovannatonio, “la Signora della ceramiche” perché nei suoi disegni si legge a chiare lettere una nobiltà d’animo e una classe insita nel suo dna che è facile confondere nei classici disegni che sembrano poi uguali  a tanti altri. Chi conosce quest’arte riesce a captare e cogliere sfumature straordinarie che fanno la bellezza e l’originalità delle sue opere d’arte. Lei, è semplice e umile ma i suoi pezzi rispecchiano chiaramente il suo animo, la sua classe, il suo modo di essere. Del resto, i grandi artisti, hanno a nostro avviso,  tre qualità fondamentali: l’umiltà, la creatività e la capacità di esprimersi attraverso le sue “creature”.  Si, perché ogni pezzo, per lei, ha un’anima, una storia, un momento creativo ispirato dal momento ma profondamente diverso dall’altro. Tutti però sono suoi “figli” e ogni qualvolta deve disfarsene è come separarsi per sempre  da una sua creatura, tanto da non rimanere  indifferente ogni volta.”La mia attività che devo conciliare con la famiglia è semplicemente una grande passione – dice Barbara Di Giovannatonio, sposata e madre di due figli, che abbiamo incontrata nel suo laboratorio, un po’ disordinato e tipico dei bravi artisti –   per questo  non riesco a dire no a chi mi chiede un lavoro. Una passione profonda e innata che mi ha poi suggerito l’Istituto d’arte, poi l’Accademia delle belle arti di Roma dove ho studiato decorazione, tecnica dell’affresco su parete e poi il mio amato mosaico.Ho anche  frequentato –dice Barbara – la prestigiosa scuola di S. Giacomo a Roma dove ho affinato la mia tecnica e le mie conoscenze in arti  ornamentali e ceramica che amo in modo particolare. Questo,  spinta anche dal mio amore per l’artigianato locale”.Questa è la prova che tante piccole Deruta o Viestri esistono in alcune parti del nostro Paese.Pontelatone ne è la prova.

Informazioni su Lorenzo Applauso ()
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: