Ultime notizie

CAIAZZO, AL VIA LA 4° EDIZIONE DELLA GIORNATA DELL’AMICIZIA

Giovanna Petruccelli|Caiazzo. Si terrà, domenica 6 maggio, in località Pantaniello, la IV Giornata dell’amicizia. Iniziativa nata circa 10 anni fa per volontà di un gruppo di fuoristradisti,  per offrire ai bambini, anche con disagi sociali ed handicap e ad ogni adulto che non ha dimenticato il se stesso bambino, un momento di divertimento e spensieratezza, caratterizzato dalla possibilità di percorrere a bordo  di fuoristrada, con autisti esperti, le campagne caiatine. Nel corso delle edizioni, quest’evento si è arricchito di numerose attrattive. Quest’anno, il programma, prevede alle ore 9.30 la celebrazione della Santa Messa, presso la chiesa S. Maria di Bucciano e a seguire le escursioni in fuoristrada con il club “Caiazzo 4×4 Off-road”, le escursioni a cavallo e le gimkane equestri a cura de “I ragazzi del ranch” e del club “Silver Ranger”, l’esibizione di trial con Mario Parricelli, le mini lezioni di Hip hop con Arturo Minutillo, l’esibizione a cura della palestra Much More. Inoltre mostra di fuori strada e di auto e moto d’epoca; più stands di “Motoforlife Italia” e “L’orto di Johnny”. Alle ore 13.00 è previsto il pranzo come ulteriore momento di condivisione.Quest’edizione si veste di un’emozione diversa, perché Angelo Mone, uno dei membri più attivi del gruppo, il 9 luglio scorso, mentre praticava un’altra sua grande passione: il volo, è volato  verso il cielo. Ad organizzare l’iniziativa, quest’anno, ci sono Raffaele Cervera, Salvatore De Matteo e Davide De Marco, coadiuvati dagli amici del “Caiazzo 4×4 Off-road” (di cui Angelo era socio fondatore). Inoltre, la famiglia e gli amici di sempre di Angelo, aprono un nuovo cantiere, dopo i precedenti eventi fatti a scopo benefico e di prevenzione, nasce il logo “I cantieri di Angelo”. Un logo che ben sintetizza la straordinaria voglia di vivere di Angelo, la sua genuina curiosità nei confronti del mondo e delle creature che lo abitano e la sua passione più grande “librarsi in volo”. Non a caso, nella grafica, ritroviamo l’aereo del  Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry, l’aviatore che, attraverso i suoi racconti,  esplora i pianeti nella loro interezza, con uno sguardo puro,  privo di schemi e preconcetti. Le idee e i valori di Angelo continueranno a vivere grazie ad iniziative benefiche come questa, perché  Angelo ha lasciato un seme nelle persone che più l’hanno amato e loro non si lasceranno sopraffare dalla disperazione, ma continueranno a sentirlo vicino con “I cantieri di Angelo”.

 

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: