GESTIONE CIMITERI, LA SACOM CHIAMA IN GIUDIZIO I COMUNI DI CARINOLA E FALCIANO.L’UDIENZA IL PROSSIMO 29 MAGGIO

 

Mario Zannone| Falciano del Massico. La società Sacom, estromessa dai lavori di ampliamento dei cimiteri di Nocelleto e S. Lorenzo, chiama in giudizio i comuni di Carinola e Falciano . I referenti saranno in udienza il 29.5.2018 “ per far accettare il grave inadempimento del comune di Carinola agli obblighi assunti con la stipula del contratto di concessione 16 ottobre 2017”.  Si tratta dei due cimiteri di cui la Sacom era ditta appaltatrice dei lavori. Ora la società accusa di aver subito il fallimento quale conseguenza della mancata commessa e, per questo motivo, chiede come risarcimento 1milione 174 mila euro oppure, in subordine, 429mial euro”. Il comune di Falciano ha deciso di resistere in giudizio stanziando la somma provvisoria, per le spese legali, di oltre 5mila euro. L’incarico è andato all’avv. Notardonato Maurizio, nome non nuovo per i pregressi incarichi ricevuti dall’allora  amministrazione di centro destra per centinaia di migliaia di euro. Nell’ultima tornata elettorale invece il legale citato si è orientato  verso la sinistra. Purtroppo  per l’amministrazione Fava sono “ cambiati i musicisti ma la musica è sempre la stessa” mentre sempre i soliti beneficiano delle prebende del comune. Non c’è aria nuova ma stantìa. Resiste la casta con la “zizzinella comunale”  mentre il popolo attende risposte. Chissà cosa penseranno gli altri giovani legali falcianesi. Per questi ci sono gli incarichi di 500 euro.

About Redazione (8292 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: