TRASPORTI, DA STAMATTINA SONO OTTO LE AUTOMOTRICI SULLA LINEA NAPOLI –PIEDIMONTE MATESE. L’ASSESSORE PALMERI:”E’ FINITO IL PERIODO NERO SULLA PIEDIMONTE –CASERTA-NAPOLI”

NAPOLI-PIEIDMONTE MATESE. Da questa mattina sono 8 le automotrici in servizio sulla Linea Napoli – Piedimonte  Matese. La ditta appaltatrice ci ha atteso al binario 2 della Stazione Garibaldi per illustrarci i lavori di Revamping, effettuati per conto di  EAV  sui treni ALN 668/306 e 668/308.I treni sono stati revisionati negli elementi essenziali di cassa e degli impianti elettrici e pneumatici. Sembra volgere al termine il periodo nero sulla linea Piedimonte-Caserta-Napoli che ha creato sempre grossi disagi a tutti i viaggiatori, bacini di studenti, lavoratori e cittadini che hanno sempre raggiunto con enorme fatica la loro meta. “Ho viaggiato per anni su questa tratta, -ha detto l’assessore al lavoro della Regione Campania Sonia Palmeri – ed ho potuto rappresentare la viva voce delle difficoltà dei pendolari. Ricordo che nel maggio 2014 la disponibilità dei rotabili aveva toccato il punto più basso con solo n. 2 composizioni in esercizio. Oggi con la consegna di questi due treni la disponibilità di automotrici sale a otto.Si continuerà a lavorare sodo sul tema dei trasporti. Si sta già procedendo alla revisione di altre due Automotrici (Aln 307 Aln 305) con le quali, terminati i lavori, si raggiungerà quota 10. Complimenti ad EAV S.r.l. ed al suo presidente del cda Umberto De Gregorio per l’incessante attività di rilancio di un settore, quello dei trasporti, tutto da ricostruire.

About Redazione (8523 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

1 Comment on TRASPORTI, DA STAMATTINA SONO OTTO LE AUTOMOTRICI SULLA LINEA NAPOLI –PIEDIMONTE MATESE. L’ASSESSORE PALMERI:”E’ FINITO IL PERIODO NERO SULLA PIEDIMONTE –CASERTA-NAPOLI”

  1. giovanni giuseppe caracciolo // 26 Giugno 2018 a 7:41 // Rispondi

    Intanto gli Utenti della Benevento Cancello Napoli via Valle Caudina viaggiano con i treni elettrici di ultima generazione con tutti i comfort moderni che erano destinati proprio alla linea Piedimonte Matese Napoli e su quest’ultima si fanno i treni storici con rotabili costruiti nel 1963 ricostruiti. Anche se gli organi sono nuovi il telaio è pur sempre datato, con le conseguenze del caso. Probabilmente avrebbero fatto prima ad acquistare dei rotabili moderni (senza considerare tanti investimenti fatti a vuoto nel passato). Ma sono questi meccanismi che sfuggono a Noi comuni mortali.
    Giovanni Caracciolo

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: