Ultime notizie

PIEDIMONTE MATESE, NAPOLETANO SALUTA NUOVAMENTE IL TRE PINI, IL BOMBER EMIGRA IN EMILIA (FORSE)

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. Anche quest’anno la stagione del Tre Pini, peraltro ancora in altomare, parte con l’ennesimo addio alla squadra della sua città di Daniele Napoletano.  Il bomber dei gol a grappoli e’ un giramondo del calcio, gli piace l’avventura e mettersi in discussione: prima la Sardegna e San Giovanni Valdarno per assaporare la serie D, poi Vastogiradi per cercare di andare in quarta serie con la formazione molisana e quest’anno Felino, paese del parmense, conosciuto nel mondo soprattutto per i famosi salumi, ma non certamente per il calcio. La cosa strana è che Felino, nonostante il nome apparentemente feroce ed aggressivo, non ha per nulla una squadra di calcio trascendentale perche’ si barcamena a centro classifica nel campionato di Promozione,  quindi al di sotto dell’Eccellenza e soprattutto quella serie D che il buon Daniele ha sempre sognato, mentre segnava gol a ripetizione a Piedimonte. La tifoseria biancoverde, peraltro già delusa per la mancata fusione che l’FWP non ha gradito, si vede privata per l’ennesima volta a inizio campionato delle prestazioni del suo centravanti. Ormai  sembra un ritornello suonato mille volte. Napoletano ha dalla sua la clausola che gli permette di scegliersi la squadra che vuole, per poi valutare dopo qualche partita se ha fatto bene o male e tornare magari nel posto che lo ha valorizzato e in cui, fino ad oggi ha dato prova delle sue enormi potenzialità. Riparte quindi dalla terra emiliana la nuova avventura calcistica del bomber matesino, dal paesino dove l’industria, nel caso specifico dei prodotti agro-alimentari, può favorire l’inserimento nel mondo lavorativo. Se il cannoniere dei quaranta gol e passa a stagione ha deciso di trasferirsi in Emilia per questo motivo, quindi per una scelta di vita, siamo sicuramente dalla sua parte. Se viceversa è andato da quelle parti solo per il gusto di andare a segnare in Promozione, restiamo scettici sulla sua decisione. Questo però lo sapremo soltanto a novembre. L’abbandono del bomber, a cui peraltro la dirigenza del Tre Pini è ormai abituata, costringerà Romagnini, confermato a furor di popolo, a trovare una difficile alternativa in attacco. Per le altre caselle da riempire, si pensa ad un sostanziale rinnovamento dei ranghi, con quattro o cinque senatori che dovrebbero restare per fare da chioccia ai ragazzi che provengono dal settore giovanile, in considerazione del fatto che quest’anno dovrebbe scomparire la formazione allievi. Il prossimo 25 luglio scadrà il termine per l’iscrizione al campionato di Eccellenza e Piedimonte sarà sicuramente ai nastri di partenza con due formazioni.

Informazioni su Emiddio Bianchi ()
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: