Ultime notizie

MOLISE, TRUFFA ASSICURAZIONI, LAVORO NERO E RACCOLTA DI TARTUFI ILLEGALI

 Filignano (IS): Si intestano tredici autovetture e attestano una falsa residenza in provincia di Isernia per truffare le compagnie assicurative, coppia di campani  denunciata dai Carabinieri.

I Carabinieri della Stazione di Filignano,  hanno denunciato una coppia originaria dell’hinterland napoletano che risultava essere intestataria di tredici autovetture, ed avevano attestato falsamente di essere anagraficamente residenti in provincia di Isernia con lo scopo di ottenere il pagamento delle tariffe assicurative relative ai citati veicoli, di gran lunga inferiori a quelle applicate in territorio campano. I due dovranno rispondere dei reati  di falso in atto pubblico commesso da privati, falsa attestazione o dichiarazione  ad un pubblico ufficiale e truffa aggravata. In totale sono cinque le agenzie assicurative coinvolte per un danno economico di oltre venticinquemila euro.

Isernia: Titolare di una ditta edile impiega lavoratori a nero, scatta una denuncia all’Autorità Giudiziaria e un provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale. Nei guai anche un altro imprenditore per inosservanza delle misure di sicurezza nella propria azienda.

i Carabinieri dei reparti territoriali del Comando Provinciale di Isernia, del Nucleo Ispettorato del Lavoro e del Nucleo Antisofisticazione e Sanità, hanno eseguito una serie di controlli presso varie attività imprenditoriali della provincia, nel corso dei quali hanno denunciato alla competente Autorità Giudiziaria il titolare di una ditta edile per inosservanza degli obblighi del datore di lavoro e per sfruttamento di lavoratori a nero. Nei suoi confronti è scattato anche un provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale. Il titolare di un’altra ditta è stato invece denunciato per inosservanza alle misure di sicurezza all’interno della propria azienda, non avendo effettuato la prescritta revisione semestrale degli estintori obbligatori per l’utilizzo in caso di incendio.

Isernia: Controlli a tappeto dei Carabinieri Forestali, quattro persone finiscono nei guai.

Nel corso di una serie di controlli coordinati dal Gruppo Carabinieri Forestale di Isernia, quattro persone sono finite nei guai per numerose violazioni e varie tipologie di reato. Nel dettaglio, i Carabinieri della Stazione Forestale di Isernia hanno contestato a carico di un campobassano, la raccolta di tartufi pur essendo privo della prescritta tessera di idoneità, mentre a carico di un isernino e stata contestata la violazione per trasporto di rifiuti in assenza di apposito formulario. I Carabinieri della Stazione Forestale di San Pietro Avellana, hanno invece denunciato un campobassano per taglio abusivo di alberi, in una zona boschiva. In particolare venivano tagliate oltre settecento piante di alto fusto di quattro tipologie, cerro, faggio, acero e carpino. Infine i Carabinieri della Stazione Forestale di Forlì del Sannio, hanno denunciato una persona di origine abruzzese, per pascolo abusivo su terreni demaniali.

 

 

 

 

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: