Ultime notizie

TRASPORTO DI RIFIUTI NON IDENTIFICATI, SCATTANO LE SANZIONI DEI CARABINIERI FORESTALI

 ISERNIA. Nell’ambito di un’operazione finalizzata al contrasto dello smaltimento illecito di rifiuti, i militari  della Stazione Carabinieri Forestale di Isernia, hanno fermato un camion che trasportava per conto di una ditta, rifiuti speciali, in assenza del prescritto formulario di identificazione. Per tale motivo, sia all’autotrasportatore che al responsabile della ditta sono state applicate sanzioni amministrative per un importo complessivo di circa cinquemila euro. Tra le funzioni principali dei Carabinieri Forestali figurano quelle della difesa del patrimonio agro-forestale italiano, nella tutela dell’ambiente e del paesaggio, del controllo sulla sicurezza della filiera agroalimentare e del contrasto delle cosiddette ecomafie, ossia attività poste in essere dalla criminalità organizzata che arrecano danno all’ambiente. Tra i suoi compiti anche la sorveglianza dei venti parchi nazionali d’Italia, nonché di altre centotrenta aree protette dalla normativa europea, statale e regionale e la vigilanza sull’applicazione della Convenzione di Washington, sul commercio internazionale delle specie di fauna e di flora minacciate di estinzione. I Carabinieri Forestali concorrono inoltre all’espletamento di servizi di ordine e sicurezza pubblica, nonché al controllo del territorio, attraverso la suddivisione di una capillare articolazione territoriale, e di reparti dedicati e specializzati in materia di tutela dell’ambiente, del territorio e delle acque, nonché nel campo della sicurezza e dei controlli nel settore agroalimentare, in sinergia con l’organizzazione territoriale[, con particolare riferimento alle aree rurali e montane.

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

1 Commento su TRASPORTO DI RIFIUTI NON IDENTIFICATI, SCATTANO LE SANZIONI DEI CARABINIERI FORESTALI

  1. E’ inutile, fanno praticamente tuttoi Carabinieri. Ci sono interi settori dello Stato che, se fossero mancati questi insostituibili presidi di controllo e intervento, sarebbero rimasti completamente nello sfacelo, e la sorveglianza ambientale è uno di questi.
    Il vero oro d’Italia sono questi reparti, a cui dobbiamo tutto ciò che ancora funziona.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: