Ultime notizie

LEGALITA’ E’ GIUSTIZIA

ADRIANO PRATO|Parto da una premessa elementare: se un bambino potesse scegliere sicuramente farebbe un vita disonesta con tanti amici, piuttosto che una vita onesta con un solo amico. Per evitare ciò esiste la Famiglia ed è stata istituita la Scuola.Legalità è rispettare le leggi: senza la Legalità le persone vivrebbero allo stato brado. La Legalità è un concetto difficile da capire, perché non ogni cittadino può sentirsi informato su tutte le leggi, quindi è necessario che il cittadino si affidi al suo buonsenso, alle sue emozioni e al suo istinto: ecco perché è importantissima la Formazione giovanile.Insomma la Legalità è la base di una società giusta e rispettabile ed è collegata strettamente alla morale.Rispetto della Legalità significa quindi avere comportamenti consoni dapprima alla morale e poi alla legge, anche perché la legge non disciplina “in toto” tutti i comportamenti ma quelli tra essi che hanno maggiore rilevanza sociale ed è necessario disciplinare a tutela della collettività e dei rapporti interpersonali.Pertanto la Legalità non è solo il Diritto, ma è la base di una Cultura propria della Società che la rende giusta e rispettabile.Legalità e Giustizia, pertanto, non sono sinonimi. Infatti la Giustizia a volte può trasformarsi in “giustizialismo”.

“Ius”, ossia diritto in latino, contiene la radice sanscrita “joi”, condivisa con il lemma “iogum” (giogo). Il giogo è uno strumento che serve ad incanalare la forza bruta dei buoi, senza il quale essi tirerebbero l’aratro ciascuno per un verso scelto a piacere, non riuscendo a spostarlo di un millimetro. Con il giogo, invece, la loro forza bruta diventa produttiva, e sposta l’aratro.

L’autorità della legge trae la propria origine dall’imposizione violenta alla collettività di un sistema valoriale.L’imposizione del diritto, come efficacemente sostenuto in dottrina e nella filosofia, si giustifica esclusivamente in ragione della necessità di un diritto. Ciò poiché all’alba della società non vi fu alcun potere legittimo, bensì la mera necessità di un ordine sociale.Il compito del Legislatore, e quindi del Diritto, è anche quello di “incalanare” il Cittadino verso un sistema valoriale che conservi la Cultura di quel Popolo e lo porti a sempre maggiori considerazioni dei valori morali in esso innati e propri.E’ un compito, quindi, quello del Legislatore, molto difficile soprattutto nella moderna era della “internazionalizzazione”, nella quale più Popoli, anche di culture diverse, si confrontano su principi che le rispettive culture spesso non condividono. Di qui anche la residua affermazione del “sovranismo di ogni Stato” quantomeno limitatamente alla tutela degli interessi, dei diritti e delle libertà propri dei Cittadini amministrati.Fatte queste premesse, conclusivamente, all’attualità, ci poniamo il quesito: per quale motivo si continuano a punire così aspramente comportamenti dei singoli anche in violazione dei cardini del diritto penale –tra i quali quello della irretroattività- mentre si lasciano impunite le speculazioni finanziarie su vasta scala, in grado di ridurre drasticamente il valore della moneta ed il correlativo valore dei risparmi dei Cittadini?Se questo errato atteggiamento del Legislatore integri o meno “propaganda”, a Voi lettori il giudizio!Da un lato, quindi, il Legislatore non può e non deve abdicare al suo compito, dall’altro deve aver ben chiaro in sé il concetto di Legalità e di Tutela del Cittadino.Il tutto senza voler sottovalutare che l’anno 2018 è stato l’anno in cui si è sviluppata maggiormente la violenza nella nostra società.

 

 

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

2 Commenti su LEGALITA’ E’ GIUSTIZIA

  1. Neo casertano da un anno, ho trovato una confortante messe di associazioni ed imprese editoriali. Tutte di qualita’, come questa vostra, e capaci di esprimere con rifetimenti efficaci COSA MANCA ALLA SOCIETA”CIVILE – DA RIPORTARE SOPRATTUTTO AI GIOVANI – PER INVERTIRE IL SENSO DI IMBRACAMENTO NEL QUALE SI RALLENTA FINO A SOSPENDERLO IL “PENSARE”. Questa ricchezza , tale anche nel numero, fosse RIUNITA IN SINERGIE TRA I VARI ASSOCIAZIONISMI ED IMPRESE EDITORIALI raggiungerebbe un serbatoio di ascolto e lettura ‘ anche di vari livelli di alfabetizzazione funzionale – tale da moltiplicarne l’efficacia.

    Mi piace

  2. Errata corrige. Volevo dire IMBRANCAMENTO. UNIRSI IN BRANCHI

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: