Ultime notizie

DUE GIORNI COL “112” DI BENEVENTO FRA ARRESTI , DENUNCE E FOGLI DI VIA DAL FORTORE ALLA VALLE TELESINA

BENEVENTO. Nei giorni di Venerdì e Sabato i Carabinieri del Comando Provinciale di Benevento su indicazione e coordinamento del Comandante Provinciale i reparti dipendenti hanno intensificato il numero di servizi per una capillare azione di controllo del territorio al fine di assicurare una quanto più ampia cornice di sicurezza a tutta la comunità.

In particolare nell’ambito del capoluogo e del suo hinterland i militari della Compagnia di Benevento:

  • Sabato sera nella zona della Stazione è stato arrestato G. un pregiudicato 42enne della provincia di Avellino. L’uomo notato dai Carabinieri perché si aggirava con fare sospetto nella zona della Stazione Ferroviaria, veniva controllato ed identificato in piazza Colonna. Nel corso dei successivi accertamenti in caserma si appurava che l’uomo, un pregiudicato sottoposto alla misura della libertà vigilata nel comune di Chianche (AV) aveva violato le prescrizioni, era in città senza alcuna autorizzazione. Il magistrato di turno della Procura della Repubblica di Benevento, ha disposto il trasferimento in carcere.
  • Nei due giorni di serrati controlli, anche 2 denunce a piede libero: la prima a carico di un beneventano per violazione di sigilli perché che era alla guida della propria autovettura posta precedentemente sotto sequestro amministrativo dai militari dell’arma. La seconda denuncia invece ha interessato un cittadino Pakistano, 33enne residente a Pietrelcina che la mattina di sabato veniva sorpreso nell’area terminal con 14 grammi di hashish.
  • Diversi i sequestri di stupefacente tipo hashish e marijuana che hanno comportato la segnalazione per uso personale di 7 giovani nel capoluogo e 3 a San Giorgio del Sannio,

 

Riccione 08/03/2012 – Servizio congiunto Carabinieri Radiomobile Rimini e Riccione con utilizzo di etilometri e autovelox. © Manuel Migliorini / Adriapress.

In Valle Caudina, i carabinieri della Compagnia di Montesarchio hanno tratto in arresto I.S. pregiudicato 29enne di Montesarchio in esecuzione di ordine per la carcerazione del Procura della Repubblica del Tribunale di Vercelli per l’esecuzione della pena di 2 anni 4 mesi e 17gg di reclusione per i reati di rapina e lesioni commessi in quella provincia nei mesi di giugno e luglio 2016. L’arrestato è stato tradotto presso la Casa Circondariale di Benevento a disposizione di quell’Autorità Giudiziaria: Gli stessi militari hanno denunciato in stato di libertà:

  • un cittadino di nazionalità marocchina di 42 anni, domiciliato ad Airola (BN) per allaccio abusivo di energia elettrica

 

  • un 44enne di Ceppaloni (BN) poichè nel corso di una perquisizione domiciliare è stato trovato in possesso illegale di 17 cartucce per pistola calibro 38 special, che sono state poste sotto sequestro.Quattro giovani sono stati segnalati alla locale Prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti perchè trovati in possesso di alcuni grammi di hashish Due pregiudicati rumeni, provenienti dalla provincia di Caserta invece sono stati invece segnalati per il Foglio di Via Obbligatorio.

 

Nella Valle Telesina i reparti della Compagnia di Cerreto Sannita hanno inoltrato 6 Fogli di via Obbligatori nei confronti di pregiudicati per reati contro il patrimonio che si aggiravano in auto senza saper dare contezza della loro presenza: 2 provenienti da provincia di BAT a San Lorenzello sono stati sorpresi dalla Pattuglia della Radiomobile e 4 a Telese Terme, dalla Stazione del luogo che ha sorpreso due pregiudicati provenienti dalle province calabresi e 2 napoletani.

 

Nell’area del Fortore di competenza della Compagnia di San Bartolomeo in Galdo:

  • I militari della Stazione di Colle Sannita hanno denunciato per truffa in concorso due pregiudicati per reati specifici, originari della Sardegna, poiché si facevano accreditare 250 euro senza corrispondere la merce da un ignaro acquirente di Circello che voleva acquistare via WEB due terminali di marmitte per auto ed hanno denunciato due donne ritenute responsabili di violenza privata e invasione di terreni poiché le due senza alcun giustificato motivo impedivano agli operai di una ditta che stava effettuando lavori edili ad un loro vicino;
  • La stessa Stazione ha nuovamente denunciato P.M. 46 di Circello per offesa all’onore ed al prestigio del Presidente della Repubblica in quanto lo stesso attraverso i social network ha reiterato la pubblicazione di post ingiuriosi nei confronti dello stesso Presidente;

 

  • I Carabinieri della Stazione di San Marco dei Cavoti hanno denunciato un 84enne del luogo che deteneva illegalmente 18 cartucce da caccia, nell’occasione gli è stato sequestrato il fucile da caccia che invece deteneva regolarmente;

 

  • la Stazione di San Giorgio la Molara ha deferito due persone per illeciti edilizi che avevano costruito nelle adiacenze della propria abitazione una struttura senza autorizzazione.

 

Informazioni su Lorenzo Applauso ()
Iscritto all'ordine nazionale dei giornalisti, già direttore della testata giornalistica italianews24.net e attualmente alla direzione di Casertasera.it. Collaboratore di numerose testate nazionali e locali.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: