Ultime notizie

VIDEO| PIEDIMONTE MATESE, SALVATORE LOFFREDA DIRETTORE REGIONALE DI COLDIRETTI:” ECCO COME VI CAMBIO LA FIERA DI SAN MARTINO”

Piedimonte Matese. Un colpo di spugna sul passato conservando le cose essenziali ma soprattutto preparare  le future generazioni a non perdere questa straordinaria tradizione che è la fiera di San Martino.Salvatore Loffreda, Direttore regionale della Coldiretti, piedimontese doc, è su di giri e ha voglia di  dare una scossa a questo evento tra i piu’ antichi del Matese . Lo fa con passione e senso di attaccamento alla sua città ma anche perché insieme al Sindaco Di Lorenzo si sono resi conto che un appuntamento cosi importante va “svegliato” dal coma delle ultime edizioni. I bambini saranno quest’anno al centro di questo appuntamento se si dà uno sguardo al programma. Ben  30 espositori, venticinque solo quelli che proporranno i prodotti tipici  e le eccellenze del territorio che significa promozione. “I ragazzi sono le future generazione e allora noi vogliamo far capire loro l’importanza dell’evento”.

  • Come?

“Per l’occasione arriverà Pulcinella (Jo Ferriuolo) a raccontare ai ragazzi chi  era San Martino  e le finalità della Fiera che è importante ma ovviamente non finisce qui. Al centro di piazza Roma che sarà reclutata dalla Coldiretti,  verrà anche allestita una stalla con animali (mucca, pecora, asini) e dove i ragazzi si renderanno conto di cosa sia una fattoria, una stalla e come gli animali vanno accuditi.Questo spazio possiamo definirlo un Agriasilo nel quale i ragazzi avranno modo di divertirsi ma apprendendo nozioni importanti”.

  • Ad esempio?

“Ad esempio- spiega il direttore di Coldiretti-  i ragazzi potranno vedere e toccare con mano una piantina e ai quali verrà poi insegnato come va piantata e quale è la sua importanza. Cosi come sarà possibile in questa due giorni: sabato e domenica (10 e 11 novembre) osservare  ma anche fare, toccando con mano, come avviene la coltivazione della mela “Annurca”, come va favorito il processo di maturazione a terra con i ragazzi che saranno protagonisti. Non mancherà ovviamente  la musica con il noto gruppo di Baia e Latina La Basulata  e la famosa Tarantella  napoletana”.Tante anche le classiche bancarelle ma si spera selezionate in sintonia con il clima della fiera.

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: