Ultime notizie

VIDEO|PIEDIMONTE MATESE, VIA G. G. D’AMORE, A 100 METRI DAL CENTRO IL DEGRADO REGNA SOVRANO

Redazione. Piedimonte Matese. Ieri avevamo segnalato la presenza di un materasso sudicio, depositato da un incivile nel centro della borgata di Sepicciano. Con somma soddisfazione abbiamo notato che un paio di ore dopo che era uscito il nostro servizio, il materasso è stato rimosso. In seguito all’articolo però, alcuni lettori ci hanno fatto notare che in altre parti della città ci sono situazioni molto peggiori. In particolar modo, una stradina sconosciuta ai più, misteriosamente chiusa al traffico con dei paletti, via G. G. D’AMORE, un tempo una accorciatoia che collegava via nuova Monte Muto a via San Marco, situata a non più di cento metri dal Comune, è diventata il principale

 

 

 

immondezzaio cittadino. La stradina, adiacente il servizio di Salute Mentale,  è stata immortalata da un nostro lettore che ci ha inviato immagini e sue considerazioni: “Gentile Direttore, sono un cittadino piedimontese che abita in un posto un tempo meraviglioso, adesso diventato ricettacolo di immondizia di tutti i generi. Siamo una decina di famiglie che hanno la propria abitazione che affaccia su una vera e propria discarica, senza contare lo stato di degrado in cui versa la stradina sottostante, piena di sterpaglie e luogo dove vivono indisturbati animali pericolosi. Addirittura, nel giardino adiacente la struttura sanitaria si possono trovare televisori, frigoriferi, computer e ogni altro tipo di rifiuto, dismessi dal dipartimento di salute mentale e mai rimossi definitivamente. Speriamo che qualcuno ci dia una mano per rendere più vivibile la nostra zona, anche se i nostri appelli sono stati sempre inascoltati”. Preso atto della giustificata lamentela del nostro lettore, non possiamo che augurarci che anche questa segnalazione di degrado venga al più presto sistemata dagli organismi competenti. VIDEO DI UN LETTORE

Informazioni su Emiddio Bianchi ()
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: