LE OSSA TROVATE ALLA NUNZIATURA APOSTOLICA DI ROMA SARANNO ANALIZZATE A CASERTA PER CONOSCERE LA DATA

Le ossa che sono state trovate nella Nunziatura a Roma e  si ipotizza che potrebbero appartenere ad Emanuela Orlando saranno affidate ad un laboratorio di Caserta. Lo riporta l’Ansa. Inizieranno il prossimo 30 novembre, , infatti, presso laboratori specializzati a Caserta, gli esami per datare le ossa rinvenute nella Nunziatura Apostolica di Roma a fine ottobre. I resti saranno sottoposti all’esame del carbonio 14 al fine di individuare con esattezza l’epoca a cui risalgono. Al momento, in base a quanto si apprende, gli investigatori stanno cercando di prelevare dalle ossa un codice genetico da potere comparare anche con quelli di Emanuela Orlandi e Mirella Gregori scomparse a Roma nel 1983. Sulla vicenda in Procura è aperto un fascicolo in cui si ipotizza il reato di omicidio.

 

 

About Redazione (7543 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: