Ultime notizie

PIEDIMONTE MATESE, PRESENTATO IL PIANO DI PROROGA: NON SPARIRÀ IL PUNTO NASCITA OSPEDALIERO

Redazione. Piedimonte Matese. Il segretario provinciale della UILFPL Sanita’, Vincenzo Golini, dopo le pressioni e le preoccupazioni trasmesse alla struttura commissariale della Regione Campania e sollecitate al Presidente De Luca, riguardanti le problematiche del punto nascita di Piedimonte Matese dichiara  che da breve tempo si è concluso il tavolo nazionale al Ministero dell’Economia sugli adempimenti trimestrali della sanità campana. Il Presidente De Luca ha riproposto formalmente in questa sede la richiesta di deroga relativa ai punti nascita della Campania e ha annunciato che la proposta della Regione andrà oltre. “Proporremo nella redazione finale del Piano Ospedaliero un rilevante aumento di Dea di I Livello”. De Luca ha anticipato che proporrà altri Dea di I Livello sul territorio regionale, e tra questi anche Polla, Sapri e Sarno. E’ stata inoltre ribadita l’istituzione del Pronto Soccorso a Sant’Agata dei Goti (Benevento). La versione conclusiva del Piano Ospedaliero sarà elaborata dagli uffici della Direzione Salute della Regione e inviata a Roma entro una settimana, al fine di ottenere l’approvazione definitiva entro dicembre. Questo consentirà di non bloccare i programmi relativi alle assunzioni di personale e di procedere a ulteriori stabilizzazioni di personale precario. De Luca ha sollecitato anche il rapido sblocco del programma di edilizia ospedaliera relativa all’articolo 20, al di là dei grandi progetti, per consentire a decine di strutture ospedaliere di intervenire in tempi immediati. E’ stata quindi sollecitata una iniziativa di accelerazione e sburocratizzazione nell’approvazione dei programmi di edilizia ospedaliera. Nel corso della riunione è stato certificato che nel 2017 è stato compiuto un vero e proprio salto in avanti nei livelli di assistenza in Campania (Lea). Da 106 punti nel 2015 la Campania ha raggiunto i 152 punti nel 2017. La Regione ha ribadito la propria richiesta, già formalizzata la scorsa estate, di fuoriuscita dal piano di rientro e di approvazione entro dicembre del piano triennale di accompagnamento previsto per le Regioni che fuoriescono dal commissariamento.

Informazioni su Emiddio Bianchi ()
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

1 Commento su PIEDIMONTE MATESE, PRESENTATO IL PIANO DI PROROGA: NON SPARIRÀ IL PUNTO NASCITA OSPEDALIERO

  1. NOI PENSIAMO CHE // 22 novembre 2018 alle 22:13 // Rispondi

    Golini vada li…si in quel posto che sa lei !!!
    Adesso anche il Golini vuole ergersi a sapientone… ma no lei non è nemmeno un mediocre stregone !!!
    Buon lavoro

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: