Ultime notizie

LA STORIA – PIEDIMONTE MATESE, “NON HO CASA NE’ LAVORO MA DATEMI ALMENO UNA MANO COME I TANTI IMMIGRATI”

Piedimonte Matese.Sarà un Natale piu’ triste del solito per una famiglia di Piedimonte Matese a causa di numerosi problemi di indigenza. Una storia di quelle che sembrano inventate ma sono invece la fotopia di tante altre. La donna, Enza Compositore,46 anni,due figli, di Piedimonte Matese  esce allo scoperto e ci autorizza a fare nome e cognome per spiegare  i suoi disagi e per chiedere  aiuto alle istituzioni. Imminente anche lo sfratto, quindi senza lavoro, senza cibo e  senza casa.

”Sono avvilita e tutto avrei voluto fare tranne che rendere pubblica la mia storia-dice la donna, con le lacrime agli occhi  -ma sono ormai arrivata al capolinea. Ho perso tutto. Lavoravo presso una ditta di pulizia al comune di Pedimonte Matese ma da mesi ormai sono fuori. Non ho reddito di alcun genere. Ora mi toglieranno anche la casa. Qualche giorno fa mi avevano promesso di pagarmi la bolletta dell’Enel ma alla fine non è ststo cosi.Presto mi toglieranno anche la corrente”.

  • Quando avverrà lo sfratto?

“Il prossimo 17 gennaio, ci sarà l’udienza ma sono certa che mi sbatteranno fuori perché non riesco piu’ a pagare. Dove posso prendere i soldi per farlo? Un pasto al giorno mi viene offerto dalla Caritas di Piedimonte Matese. Sono costretta ad aiutare mio figlio che ora ha problemi giudiziari e relegato ai domiciliari. Quindi, anche volendo, nemmeno lui, che fra l’altro ha una bambina, può lavorare, ammesso che riuscirebbe a trovare un lavoro”.

  • A chi si è rivolta finora?
  • “Al Sindaco Di Lorenzo, ma mi ha detto che non può fare nulla, perché il lavoro manca e lui non è in grado di aiutarmi. Io devo almeno mangiare, dormire e accudire mio figlio. Non chiedo altro. Almeno un piccolo lavoro che mi dia la possibilità di vivere. Sono davvero stanca e avvilita. Non ho piu’ la forza per reagire. Chiedo alle istituzioni di darmi una mano, cosi come avviene per tanti immigrati. Non chiedo altro”.
Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: