S. SALVATORE TELESINO, MARIA UNGUREANU NON E’ STATA UCCISA. LO DICE IL MEDICO LEGALE E LO AFFERMA DA TEMPO LA CRIMINOLOGA URSULA FRANCO. A GENNAIO NUOVA UDIENZA. ARCHIVIAZIONE?

San Salvatore Telesino.  Ve lo ricordate il caso della piccola  Maria Ungureanu, 9 anni,  annegata il 19 giugno 2016 nella piscina di un casale a San Salvatore Telesino? Bene, il medico legale Francesco Introna ha escluso l’omicidio . Il 16 gennaio 2019, il GIP Flavio Cusani deciderà se archiviare o meno l’inchiesta a carico dei fratelli Ciocan. Si terrà infatti una camera di consiglio stabilita in seguito all’opposizione dell’avvocato difensore degli Ungureanu. Il team difensivo dei due fratelli Ciocan è composto dagli avvocati Giuseppe Maturo e Salvatore Verrillo e dalla criminologa Ursula Franco (Nella foto) che ha da sempre sostenuto che Daniel e Cristina sono estranei ai fatti e che Maria non è stata uccisa. E’ stata la piu’ battagliera e con carte alla mano, ha sempre difeso strenuamente i fratelli Ciocan asserendo che le colpe erano da un’altra parte. Ora bisogna vedere cosa succederà il 16 gennaio prossimo alla Procura di Benevento. Dobbiamo anche considerare che sarà lo stesso GIP Cusani, che ha rigettato le due richieste di arresto per i Ciocan, e che, come i giudici del Riesame e della Cassazione, ha invitato la procura ad indagare sui genitori di Maria in merito agli abusi. Vedremo.

 

 

 

 

 

About Redazione (7920 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: