Ultime notizie

DUE ROMENI IN CELLA, PRETENDEVANO CON LA FORZA SOLDI E CIBO IN UN CASEIFICIO DI CAIANELLO, AL RIFIUTO DEL PROPRIETARIO SPACCANO TUTTO

Caianello. I carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Capua sono intervenuti presso un caseificio ubicato in via ceraselle snc, a Caianello, per segnalata presenza di due soggetti che stavano lanciando delle pietre in direzione dell’attività commerciale. Giunti sul posto,  hanno notato i due che, brandendo ciascuno un bastone di legno, stavano aggredendo un loro connazionale. Con non poche difficoltà sono riusciti a bloccarli ed a condurli in caserma dove, poco dopo, è giunto anche il proprietario del caseificio, un 66enne di Cancello ed Arnone. Quest’ultimo ha denunciato  che i due soggetti, identificati in  C.F. 40 anni e B. F., di 53, entrambi rumeni, poco prima dell’arrivo delle forze dell’ordine, erano entrati nel suo esercizio commerciale pretendendo soldi e cibo. Difronte al suo rifiuto lo avevano aggredito ed in particolare, mentre uno dei due lo teneva per il braccio, l’altro si impossessava di alcuni prodotti alimentari esposti in vetrina. Usciti dal locale lo avevano prima insultato e poi lanciato pietre in direzione del suo esercizio commerciale. Gli arrestati che dovranno rispondere di furto aggravato, lesioni, resistenza e violenza a P.U., saranno giudicati con rito direttissimo.

LA SOLIDARIETA’ DELLA LEGA, ATTRAVERSO IL CORDINATORE DI PIEDIMONTE MATESE GIANMARCO DELLA PAOLERA

Sull’aggressione da parte di alcuni extracomunitari, ai danni di un titolare di un noto Caseificio di Caianello, non tarda ad arrivare la solidarietà da parte del coordinatore di Piedimonte Matese della Lega Gianmarco Della Paolera: “Esprimo tutta la mia vicinanza e la solidarietà nei confronti del titolare del caseificio. Soprattutto mi congratulo con lui per aver fatto assicurato alla giustizia questi due delinquenti. Mi congratulo anche con chi ogni giorno ci protegge: ossia le forze di Polizia, in questo caso con i Carabinieri che grazie al loro spirito di sacrificio e abnegazione hanno rinchiuso in Carcere i due delinquenti”.

 

 

 

 

 

 

 

 

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: