Ultime notizie

IL CSI CAIAZZO BASKET IN UN FINALE THRILLING BATTE CAPO MISENO DISTANZIANDOLA IN CLASSIFICA

CAIAZZO. Non c’è niente per nessuno la capolista saluta tutti e va in fuga fa suo il big match della 1^ giornata di ritorno espugnando il Palamarano in un finale thrilling e porta a + 4 le lunghezze di vantaggio sulla Pallacanestro Capo Miseno diretta inseguitriceE’ un Csi Basket avaro che ha deciso di non lasciare nemmeno le briciole agli avversari di turno in campionato. Eppure le cose non si erano messe bene per i caiatini che durante la fase di riscaldamento perdevano Roberto Romano prima,  ed  in un successiva fase di gioco il giovanissimo Pasquale Colella rivelazione dell’anno.Contro un avversario agguerritissimo, che in caso di vittoria avrebbe agganciato la capolista in classifica, il Csi non ha mai indietreggiato, anzi da prima della classe ha iniziato alla grande imponendo il proprio gioco controllando la partita e tenendo a debita distanza gli avversari andando al riposo dopo i primi 2 quarti con il punteggio di 36 – 44.Nel terzo quarto, come era logico aspettarsi, i flegrei tentavano il tutto per tutto schierandosi a zona in difesa, creando non pochi problemi ai caiatini ed affidandosi in attacco al tiro da fuori di Liguori ed Annunziata ed alla prestanza fisica sotto canestro  del  gigante di colore Nixon ben contenuto da  Francesco Del Basso autore di una grandissima prestazione. Rientravano quindi in partita e l’ultimo quarto diventava avvincente, i due quintetti che non si erano certamente risparmiati apparivano stanchi e si notavano stranamente errori dall’una e dall’altra parte con il risultato che rimaneva sempre in bilico.Al CSI serviva l’ultimo sforzo e con  l’esperienza dei fratellli Del Basso, Petrazzuoli, Di Lorenzo e Amoroso le giocate dell’ultimo arrivato Andrea Marallo  e le bombe da 3 di Andrea Palladino operava un piccolo break  portandosi  + 3 (63- 66) a scarso  un minuto dalla fine.Mancavano ancora una manciata di secondi e dalla lunetta i flegrei realizzavano accorciando a -1 (65-66) e riconquistando palla affidandola nelle mani di Nixon il quale decideva di far trascorrere i secondi finali tentando una penetrazione o un tiro  commettendo però  l’imperdonabile errore di trattenere tra le proprie mani il pallone per oltre 5 secondi.Gli arbitri fischiavano  l’infrazione ed assegnavano  il possesso ai caiatini che riuscivano così ad arrivare al suono finale della sirena che sanciva la vittoria a proprio favore per 66 a 65 tra il tripudio generale della squadra e dello staff tecnico, raggiunti sul parquet da dirigenti e tifosi al seguito che con una corsa sfrenata scavalcavano le transenne per festeggiare con loro al centro del campo.Il CSI con questa vittoria raggiunge i 24 punti in classifica  a + 4 sulla Pallacanestro Capo Miseno e a + 8 sulla Olimpia Capri, diventando padrone del proprio destino.Domenica 3 Febbraio alla Palestra di via Astofli alle ore 18.15 sarà ospite la Fortitudo Pozzuoli dopodiché in seno alla società e facendo i dovuti scongiuri,  si dovrà iniziare a programmare il futuro, vista oramai una quasi certa partecipazione ai paly off che potrebbe condurre la società del CSI CAIAZZO BASKET ad una storica promozione in serie D.

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: