Ultime notizie

PIEDIMONTE MATESE, TRE PINI, SARA’ L’AMITERNINA E NON CHIETI L’AVVERSARIA NELLA PRIMA FASE NAZIONALE DI COPPA ITALIA

Emiddio Bianchi. Piedimonte Matese. Al termine della vittoriosa finale regionale di Coppa Italia con Vairano, Romagnini fece già un accenno alla successiva e difficile fase nazionale, da disputarsi in incontri di andata e ritorno, dapprima a Chieti, come tutti pensavano, il 27 febbraio e la settimana dopo a Piedimonte. Mentre l’allenatore del Tre Pini già  guardava al futuro impegno in Coppa della sua formazione, a Coppito, in provincia dellAquila, i suoi presunti avversari del Chieti, indiscussi dominatori del campionato, nella stessa giornata di domenica battevano in trasferta la squadra dell’Amiternina, penultima in classifica, cosa che del resto avevano fatto anche all’andata. Per uno strano scherzo del destino le due formazioni si sarebbero ritrovate ieri a Vasto per la finale di Coppa Italia per la Regione Abruzzo. Vincerà facilmente Chieti, pensavano tutti. È più forte, ha la classifica e il blasone dalla sua. Macché,  sovvertendo tutti i pronostici la cenerentola del campionato ha superato la più forte rivale per 2-0 e si è assicurata l’ulteriore spareggio col Tre Pini. Di sicuro a Piedimonte non si saranno strappati i capelli per la notizia. Anzi. Adesso tutti a predicare umiltà, anche se una cosa è incontrare Chieti e un’altra Scoppito, con la quale Romagnini potrà  giocarsi la partita con la consapevolezza di poter dare una ulteriore soddisfazione ai tifosi biancoverdi.

 

 

Informazioni su Emiddio Bianchi ()
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

1 Commento su PIEDIMONTE MATESE, TRE PINI, SARA’ L’AMITERNINA E NON CHIETI L’AVVERSARIA NELLA PRIMA FASE NAZIONALE DI COPPA ITALIA

  1. Non avere la testa nel pallone... // 7 febbraio 2019 alle 15:40 // Rispondi

    In questi risultati c’è una logica. Il Vastogirardi e il Chieti sono primi in classifica nei rispettivi gironi, con uno scarto di punti notevole sulle seconde in classifica. L’obiettivo delle due squadre è la promozione in serie D, quasi certa, a questo punto. Perché sprecare inutili energie per andare avanti in Coppa Italia col rischio di compromettere il cammino in campionato di Eccellenza. Per che cosa poi, per portare avanti un cammino difficile e dispendioso di soldi e di energie, che avrebbe come coronamento la difficile promozione in serie D?
    Ma la serie D per loro è già a portata di mano…..quindi, in Coppa Italia, possono lasciare “la palla” anche all’ultima in classifica.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: