Ultime notizie

SUPERSTRADA TELESINA, NUOVE POLEMICHE SUGLI AUTOVELOX, ANDARE OLTRE I 60 ORARI DIVENTA UN RISCHIO PER LE TASCHE

benevento strada statale 372 telesina autovelox (foto saverio minicozzi)

Redazione. Un tempo le superstrade come la telesina venivano chiamate strade a scorrimento veloce. Adesso, sulla famigerata 372, oltre gli ottanta ci vanno solo i delinquenti inseguiti dalla polizia, macchine blu con politici a bordo che se ne infischiano dei limiti di velocita’ e quelli a cui le multe fanno un baffo. E intanto divampano nuovamente le polemiche sugli autovelox piazzati sulla statale. Non bastassero quelli a macchia di leopardo, quasi tutti in provincia di Benevento, dove non si sa quasi mai se il limite di velocità è  di 80 o 60 chilometri l’ora, adesso ci si mettono anche le postazioni mobili, piazzate manco a dirlo, dove chi supera il passo di lumaca dei sessanta rischia fortemente di vedersi svuotare il portafoglio. Perché proprio lì? Ovvio, i comuni sono sempre al rosso e spennare gli automobilisti che passano da quelle parti è un modo facile per fare cassa. Ci viene un dubbio atroce: non e’ che le voragini sull’asfalto della telesina, che da sempre dovrebbero essere riparate, non vengono sistemate proprio per giustificare i limiti di velocità? Fare soldi facili con gli autovelox non sarebbe altrimenti giustificabile.

 

 

Informazioni su Emiddio Bianchi ()
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: