Ultime notizie

FACCIA A FACCIA CON VITTORIO SGARBI, A TELESE TERME PER LA PRESENTAZIONE DEL SUO NUOVO LIBRO: “IL NOVECENTO”, DAL FUTURISMO AL NEOREALISMO

Fortuna Natale. Telese Terme. “ Un secolo carsico, con molti talenti non emersi o non molto riconosciuti”, queste le parole del noto critico d’arte Vittorio Sgarbi che ieri sera, nella sala “ Mario Liverini ” di Telese Terme ha presentato e commentato il suo ultimo lavoro “ Il Novecento”, dal Futurismo al Neorealismo, che il critico d’arte dedica ai maestri del secolo scorso, a conclusione del concorso “AmaRe” dove sono stati premiati gli artisti che hanno realizzato le più belle bottiglie ceramiche destinate a contenere l’amaro della Reggia, bevanda composta con le essenze e le erbe del suo splendido Giardino Inglese, nata nell’antica Distilleria Petrone. Presenti all’evento Ferdinando Creta, direttore del Teatro Romano di Benevento e dell’Area archeologica del Sannio Caudino di Montesarchio che custodisce, tra l’altro il famoso vaso di Asteas.

“Il Novecento – ha spiegato Sgarbi – resta un secolo “carsico” con molti talenti non emersi o non degnamente riconosciuti e, più che un diario, il libro è una caccia al tesoro, un’occasione per riscoprire alcuni talenti non noti” riabilitando un Novecento volutamente sconosciuto senza, però cancellare l’altro, il noto, quello dei futuristi, di de Chirico, di Morandi, di Fontana, di Modigliani e dunque un’occasione per ripensare a tutto il Novecento”.

Il percorso di questo primo volume “rende conto di un intreccio di pulsioni fatto di moti in avanti e indietro, di futuro e passato”. Un libro che si avventura nel genio inquieto del Novecento, per far capire come, in un secolo in cui l’Italia non è più il primo paese al mondo per l’arte, che trova in America, con J. Pollock e la Pop Art nuovi filoni artistici, ci sono però artisti in Italia formidabili che a volte hanno varcato i confini nazionali, ma che spesso non hanno conosciuto risonanza mondiale. Un’ opera che vuole dunque testimoniare tutta la storia dell’arte del Novecento. “E’ una storia in prima persona. L’autore c’è anche quando non c’era, anche se non era ancora nato”. (Nella foto Vittorio Sgarbi durante l’intervista con la nostra corrispondente Fortuna Natale).

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: