RUVIANO, ARRIVANO LE RELIQUIE DI S. PIO DA PIETRELCINA NELLA PARROCCHIA DI S.LEONE MAGNO

Clara Riccio. Ruviano. Grande fermento misto ad un’atmosfera di misticismo pervade in questi giorni la comunità di Ruviano, piccolo centro dell’alto casertano, che si appresta a vivere un ‘esperienza religiosa davvero coinvolgente, con l’arrivo, nella serata di sabato 23 febbraio, delle Sacre Reliquie di San Pio da Pietrelcina. Un evento di straordinaria rilevanza religiosa e sociale, che coinvolge la comunità tutta e i tanti fedeli dei paesi limitrofi, sicuramente uniti nella profonda devozione verso Padre Pio; un Santo venerato in tutto il mondo cattolico e, allo stesso tempo, amato da tutti per la sua grande forza spirituale, che riesce, da sempre, a toccare le più intime corde dell’animo umano e a scalfire i più duri dei cuori.  Ancora oggi, intellettuali, storici e studiosi sono affascinati dal mistero delle sue stimmate, le cinque ferite, alle mani, ai piedi, al costato, che misteriosamente scomparvero al momento della morte. Le reliquie di San Pio giungeranno in Piazza Nuova verso le ore 17:00 per essere accolte ed esposte nella magnifica cornice della chiesa di San Leone Magno. Saranno, dunque, due giorni intensi di preghiera: alle ore 18:00 è prevista la Santa Messa solenne presieduta da Frate Fortunato e animata dai canti della Schola Cantorum; il giorno seguente, domenica 24, la celebrazione eucaristica delle ore 11:15 sarà preceduta da una piccola rappresentazione sulla stimmatizzazione di San Pio. A conclusione del weekend dedicato a Padre Pio, alle ore 16:00 ci sarà una solenne liturgia presieduta da S.E. Mons. Valentino Di Cerbo, vescovo della diocesi Alife-Caiazzo, che sarà resa ancora più coinvolgente dalle melodie della Schola Cantorum; un corteo processionale di fedeli accompagnerà, infine, le reliquie in Piazza Nuova per l’ultimo saluto al nostro amatissimo San Pio.

About Redazione (9699 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: