Ultime notizie

PIEDIMONTE, A TAVOLA CON IL “PRINCIPE”: L’OLIO DI OLIVA , IN UNA INIZIATIVA DI COLDIRETTI CAMPANIA E ISTITUTI ALBEGHIERI. IL DIRETTORE COLDIRETTI LOFFREDA:”UN PROGETTO IMPORTANTISSIMO”

dalla Redazione|Piedimonte Matese. L’Olio di oliva della provincia di Caserta  si conferma Principe delle tavole ed entra prepotentemente anche nelle scuole alberghiere, attraverso un corso specifico di “avvicinamento all’assaggio dell’olio evo” in occasione di un importante premio nazionale. La migliore ricetta con al centro l’olio delle colline casertane  è stata premiata  all’Istituto Alberghiero “Cappello” di Piedimonte Matese, realizzata dagli studenti del prestigioso istituto. Alto,  è stato definito il livello dell’Istituto da parte della giuria che ha  avuto modo di degustare i piatti  e confrontarsi con i ragazzi. Particolarmente apprezzata la preparazione ma anche i contenuti, i “racconti” della ricetta e la bontà del piatto stesso. I ragazzi, si sono davvero superati dove era palpabile l’impegno e la passione che hanno messo nelle cinque ricette, guidati dai docenti che, alla fine hanno messo in difficoltà la giuria proprio per la bravura di tutti. Alla fine, ha vinto il gruppo che ha servito un particolare raviolo nel cui contenuto era “nascosta” una “capsula” di olio di oliva che ha deliziato il palato dei giurati. Alla fine hanno davvero vinto tutti per il livello di preparazione che gli studenti hanno dimostrato nei loro piatti e in questo interessante progetto, voluto da Coldiretti e Aprol Campania che ha la finalità di formare i futuri chef ad un uso del prodotto di qualità e della propria terra. “Un progetto – ha detto il Direttore regionale di Coldiretti Campania Salvatore Loffredo – nel quale crediamo tantissimo e abbiamo voluto che fossero proprio le nuove leve a convincersi che questa è la strada maestra per poter sfondare in un mondo difficile dove il livello di competizione è altissimo  e dove l’unica chiave di volta è rappresentata dal prodotto di qualità che deve fare la differenza su tutto”.

Soddisfatta la Dirigente scolastica dell’Istituto Alberghiero Clotilde Riccitelli per l’ottima riuscita  dell’evento la quale ha poi auspicato che altre iniziative importanti come quella appena conclusa  possano ripetersi presto. Il ringraziamento agli studenti per l’impegno profuso  è arrivato anche dal coordinatore regionale Aprol Giuseppe Miselli, Maria Luisa Ambrosino (capo Panel CCIA Napoli) Vincenzo Sansone vice presidente del Consiglio direttivo Aprol Campania,  del tecnico Aprol Gino Bianco ma anche dai due prestigiosi Agrichef, Cecilia Magnante e Gennaro Granata.

 

LA GIURIA

La giuria era composta da Maria Luisa Ambrosino capo Panel CCIA Napoli; Vincenzo Sansone Vice Presidente Aprol, Lorenzo Applauso Giornalista; Cecilia Magnante  e Gennaro Granata Agrichef.

LE CINQUE RICETTE PARTECIPANTI

Le cinque ricette che hanno partecipato:  “Filetto di salmone in olicottura servito con salsa di zafferano e uovo panato con terrina di mela verde e patate; Raviolo all’olio su consommè di limone e crema all’aglio, ricetta vincitrice dell’evento che andrà di diritto a Sorrento il prossimo 28 marzo, in occasione del Premio internazionale dell’olio “Sirena d’Oro 2018;Medaglione di maiale al timo su schiacciata di patate viola all’olio Koinè e mela annurca marinata; U’ Curiello (fetta di pane, scarola, alloro, olive del Matese); Crespelle  ripiene su letto di fagioli.

Informazioni su Redazione ()
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: