CAIAZZO, RIFIUTI IN STRADA :FIOCCANO LE MULTE

Fortuna Natale – Caiazzo. Fioccano multe da 600 euro per chi sversa abusivamente rifiuti nel comune di Caiazzo. Ai cittadini che non collaborano con le istituzioni e trattano le strade come discariche a cielo aperto arrivano multe salate, fino a 600 euro. Questa volta è toccato a A.D.C., di anni 41 residente a Cancello ed Arnone, momentaneamente appoggiato a Limatola, il quale per aver abbandonato rifiuti a Caiazzo lungo la strada SP 39 Caiazzo-Scafa di Limatola si è visto notificare una multa di Euro 600,00. Stessa sorte per un residente del centro storico di Caiazzo, G.N. di anni 32, al quale è stata applicata la stessa sanzione per aver sversato rifiuti indifferenziati su suolo pubblico. Il controllo del territorio, la prevenzione e la corretta informazione sono elementi essenziali per una buona raccolta differenziata dei rifiuti urbani; questo è ciò che sta facendo il Comune di Caiazzo, che negli ultimi tempi si è dimostrato molto attento alle problematiche ambientali e i risultati non si sono fatti attendere. Innanzitutto il controllo del territorio, che a Caiazzo avviene anche con le cosiddette “fototrappole” in dotazione alla Polizia Municipale in grado di fotografare i cittadini che sversano o abbandono rifiuti su suolo pubblico. “Tutto questo è frutto di un capillare lavoro di controllo e di prevenzione che sta portando avanti questa amministrazione”, ha dichiarato Stefano Giaquinto Sindaco di Caiazzo, “con l’unico obiettivo di migliorare la qualità dell’ambiente, la vita dei cittadini e ridurre la tassa sui rifiuti. E’ giusto che chi abbandona rifiuti sulle strade o, peggio, nei fossi della campagna caiatina, venga punito con sanzioni esemplari, senza fare sconti a nessuno.  Tante altre sono le iniziative che questa amministrazione ha intrapreso nel settore ambientale, affidato al consigliere delegato Antonio Accurso e retto con competenza dal funzionario Gaetano Chichierchia, che proprio in questi giorni ha ricevuto dal Comune di Castel Volturno un encomio solenne per il lavoro svolto e per i risultati ottenuti, quale sovraordinato incaricato dal Prefetto di Caserta, nella delicata gestione dei rifiuti urbani.  A breve sarà installata presso il foro Boario la casetta dell’acqua laddove i cittadini potranno rifornirsi di acqua naturale, refrigerata e refrigerata gassata al costo di 0,05 euro. E’ stato attivato anche un numero di servizio per la raccolta domiciliare (3450636473)   ricorda il sindaco Giaquinto, riservato alle persone anziane che vivono da sole ed ai disabili. Nel prossimo mese sarà invece reso pubblico il nuovo calendario di raccolta che prevede molte novità e più servizi per i cittadini. Novità invece ci saranno per quanto riguarda i conferimenti presso l’isola ecologica comunale dove a breve andrà in sperimentazione la pesatura di alcuni rifiuti, che daranno al cittadino virtuoso la possibilità di accumulare ecopunti per passare dalla tassa alla tariffa. Un’ultima cosa, puntualizza il Sindaco, la raccolta differenziata in pochi mesi ha già toccato la percentuale imposta dalla normativa”.

 

 

 

About Redazione (11419 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: