PIEDIMONTE MATESE, SIR SENZA PULMINO E I PAZIENTI SE LA FANNO A PIEDI

Redazione. Piedimonte Matese. Ancora un nulla di fatto per il pulmino da destinare ai circa venti pazienti della S.I.R. (struttura residenziale intermedia) del distretto 15 di Piedimonte Matese. Quindi, si spera ancora per poco, gli ospiti della struttura che vogliono scendere in citta’ dovranno ancora sciropparsi, a piedi,  i quasi tre chilometri, fra andata e ritorno. I fondi per il pulmino, già caldeggiati da qualche Assessore Regionale e, pare, assegnati dalla stessa Regione alla competente ASL di Caserta, non si riesce a capire per quale motivo, non vengano “impegnati” dal dott. Carizzone, Direttore del Dipartimento di Salute Mentale. Intanto, sia il Dirigente Responsabile della Salute Mentale di Piedimonte Matese, Fabrizio Ferraiuolo e il Responsabile della stessa SIR, Giuseppe Cinotti, che già ebbe a chiedere una eventuale attivazione di una navetta con il pulmino del Comune, non sanno più come fare per evitare le faticose discese a piedi in città degli ospiti della struttura, sotto il caldo, la pioggia o il vento. Sperando sempre che non gli succeda mai nulla di spiacevole.
🚐

About Emiddio Bianchi (3863 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: