DRAGONI, TRANQUILLO CONSIGLIO COMUNALE. RINVIATA LA TARI PER UN’ANOMALIA TECNICA

Dragoni. Si è concluso, qualche ora fa, il previsto consiglio comunale con il rinvio della TARI, l’importante tassa comunale, per un’anomalia  tecnica sul piano finanziario. Questo, a seguito di un rilievo effettuato dal gruppo di opposizione “Obiettivo Dragoni” che fa riferimento alle consigliere D’Aloia Di Bernardo, alla fine si è deciso per il rinvio dell’argomento, nonostante fosse già passato al vaglio della Giunta comunale e dei tecnici. La stessa, prevede per il futuro anche un forte incremento di circa 120,000 euro con il quale naturalmente, i cittadini dovranno fare i conti.

About Redazione (9699 Articles)
Redazione di Casertasera.it Email: redazione@casertasera.it

1 Comment on DRAGONI, TRANQUILLO CONSIGLIO COMUNALE. RINVIATA LA TARI PER UN’ANOMALIA TECNICA

  1. Pasquale De Pasquale // 22 Marzo 2019 a 10:09 // Rispondi

    A cosa è dovuto l’aumento della TARI? Agli 80 mila euro (circa , per il momento) di spese per la PULIZIA del sito a S.Marco, INQUINATO dall’amministrazione di Dragoni? Queste PERSONE devono pagare di tasca loro, quando hanno INVIATO le PERSONE a scaricare , sinceramente non lo hanno fatto nell ‘esercizio delle loro funzioni. È PARADOSSALE e MACCHIAVELLICO, imputare le spese ai CITTADINI di Dragoni. Ed è inutile e puerile dichiarare in consigli comunale (Il precedente cc) che QUALCUNO che si è DIVERTITO a SEGNALARE lo “scarico “. È mia intenzione SEGNALARE la cosa alla Corte dei conti presso la Procura.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: