SPERIMENTAZIONE DEL 5G, ANCHE TRE COMUNI DEL MATESE INTERESSATI AL PERIODO DI PROVA

Redazione. Sono 120 i piccoli comuni italiani, tra i quali tre dell’area matesina: Letino, San Gregorio Matese e Raviscanina, dai quali comincerà la sperimentazione del 5G, la rete wireless di nuova generazione che renderà possibili le connessioni mobili superveloci, superiori all’attuale ADSL, consentendo l’utilizzo di servizi di streaming, soprattutto video. Col 5G si  potra’ essere sempre connessi, senza più passare continuamente da Wi-Fi a rete mobile, videosorvegliare, guidare droni o auto senza conducente, leggere i sensori dei cassonetti dell’immondizia per sapere quando svuotarli, telecomandare i robot senza bisogno di cavi, consentire ai medici di curare un paziente anche a distanza, indicare i prodotti scaduti presenti nei nostri frigoriferi, permettere ai nostri orti di richiedere di essere annaffiati e molteplici altre cose. Accedere a questi servizi potrebbe comportare, pero’, un costo elevato per la salute pubblica, con antenne moltiplicate all’inverosimile e scienziati di ogni parte del mondo che stanno gia’ lanciando il loro grido d’allarme. L’analisi tra benefici e controindicazioni caratterizzerà i dibattiti dei prossimi mesi, con l’incredibile paradosso che ai comuni interessati non è ancora pervenuta alcuna comunicazione ufficiale circa l’utilizzo dei rispettivi territori, indicati come campioni per la sperimentazione.

About Emiddio Bianchi (3861 Articles)
Vice Direttore di Casertasera.it. Ha collaborato con diverse testate giornalistiche e condotto, per molti anni, trasmissioni radio e tv.

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: